Guai in vista per l’ex giocatore di Juventus, Roma e Cagliari Jonathan Zebina, accusato in patria di frode fiscale. Atmosfere turbolente in queste ore per il francese: Zebina si è presentato lunedì davanti al Tribunale di Avignone per difendersi dall’accusa di aver evaso circa 1 milione di euro tra il 2011 e il 2013. La richiesta dei giudici è per lui una pena carceraria di 18 mesi, di cui 12 con la sospensione. Il francese ha spiegato le sue ragioni al quotidiano L’Equipe: “In Italia i prelievi fiscali sono effettuati alla fonte, quindi quando sono tornato in Francia nel 2011 non mi sono preoccupato. Pensavo che il sistema fiscale funzionasse nella stessa maniera”.  La sentenza è attesa per il prossimo 16 ottobre.

Christian Travaini (@ChriTravaini)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI