10478855_10204275160990334_7322877111244574493_n

 

Dopo aver ceduto i pezzi da novanta (Romulo e Iturbe) il Verona mette a segno un colpo importante e di spessore per tutta la serie A, stiamo parlando di Rafael Màrquez, vecchia conoscenza del Barça, che è stato prelevato dal Leòn, un club che milita nella massima serie messicana.

Marquez classe’79, può essere schierato dal tecnico Mandorlini sia come centrale difensivo che come regista arretrato, è un giocatore con molta esperienza internazionale e di carisma, i tifosi del Verona sono davvero entusiasti per questo calciatore di caratura mondiale, che può essere anche fonte di crescita per i giovani in rosa.

Il suo curriculum parla chiaro: la sua carriera è inizia in Messico con l’Atlas nel quale debutta a 17 anni per poi passare in Francia al Monaco e alzare il suo primo trofeo (Ligue1) e la sua carriera è in crescendo, perchè poi finisce in Spagna al Barcellona dove disputa ben 163 partite segnando 9 gol, nella stagione 2005-2006 con il club blaugrana ha vinto la Champions League; diventando così il primo calciatore messicano a vincere il massimo trofeo continentale europeo.

Infine le avventure oltreoceano ai New York Red Bulls ed al Club Leon, ora lo aspetta una nuova avventura con i colori giallo-blu dell’Hellas.

Il club scaligero ha battuto la concorrenza di molte altre squadre, anche italiane, che erano sulle traccie del forte centrale che ha disputato un Mondiale impeccabile con la sua nazionale di cui è capitano.

EB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.