Molto amareggiato al termine della sfida persa contro il Barcellona, Cesare Prandelli. Il tecnico del Valencia infatti non ha lasciato trasparire tutto il suo disappunto per il match perso all’ultimo secondo contro i catalani, grazie al rigore trasformato da Messi.

“In Italia si parla spesso di sudditanza psicologica, ma non voglio parlare degli arbitri. Dobbiamo continuare a lavorare e ad affrontare le partite con la stessa intensità vista oggi. Abbiamo pagato a caro prezzo i minuti finali, ma devo essere orgoglioso dei miei ragazzi perché siamo stati vicini a vincere la partita. Il Valencia è cambiato, per le nostre prossime rivali sarà più dura”.

Un rigore molto dubbio che ha consegnato al Barcellona la vittoria, ma ha dato la consapevolezza al Valencia di potersela giocare contro chiunque. Gli uomini di Prandelli, dopo un inizio difficile, sono in netta ripresa e proveranno a replicare quanto di buono offerto con i catalani nelle prossime partite.

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Box Tv

n_prandelli-rinnovo-nazionale