Josè Mourinho ha trovato un nuovo pupillo. Nelle ultime ore rimbalza infatti l’interesse del tecnico portoghese per Leon Bailey, 19enne esterno del Genk.

0043

Migliore in campo nella netta vittoria europea contro il Sassuolo, il ragazzo, di origine giamaicana, è stato seguito quest’estate anche dal Borussia Dortmund e dalla Fiorentina. Come ogni giovane talento, non sarà facile strapparlo al club belga, specialmente durante la finestra invernale, ma per quest’estate la dirigenza dei Red Devils ha già messo le basi per una futura trattativa. In tribuna nell’ultimo match europeo, non a caso, erano presenti due membri dello staff dello United, tra cui il capo degli osservatori Jim Lawler.

Premiato l’anno scorso come miglior giocatore del campionato belga, quest’anno ha dimostrato una continuità eccezionale per un ragazzo di nemmeno vent’anni: in Europa League sono già 3 gol in 2 partite, uno al Sassuolo e una doppietta nel match contro il Rapid Vienna, poi perso. Il Genk lo ha già blindato con un contratto fino a luglio 2020. Su di lui, oltre a Fiorentina e BVB, si erano mossi anche Ajax, Chelsea e Juventus.

Bailey, 19 anni, giamaicano, è passato nell’estate 2015 dall’Under 19 degli slovacchi del Trencin al Genk per 1,4 milioni, tantissimo per un giocatore nemmeno maggiorenne. In poco più di una stagione ha realizzato 59 presenze, 14 gol e 16 assist, attirando su di sè l’attenzione dei maggiori club europei, tutti rappresentati da scout nell’ultima partita di Europa League.

Stefano Francescato