Le strade della Juventus e di Stefano Sturaro si separano in maniera definitiva dopo quattro anni. Ieri mattina il classe ’93 si è recato a Genova per svolgere le visite mediche con il club che lo ha lanciato in Serie A nel 2013. E’ risultata vana la possibilità di giocare con lo Sporting Lisbona, dopo che i portoghesi avevano perfezionato nel mercato estivo il trasferimento in prestito con diritto di riscatto. Sturaro a causa dei noti problemi al tendine è rimasto in Italia per curarsi senza poter esordire con la nuova maglia.

Come si legge dal comunicato rilasciato dalla Juventus, il mediano si trasferirà in prestito oneroso al Genoa per 1,5 milioni di euro sino a giugno 2019. A ciò si aggiunge l’obbligo di riscatto ad 8,5 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della stagione, associati ad ulteriori 8 milioni al verificarsi di prefissate condizioni contrattuali.

Sturaro ha rilasciato le seguenti dichiarazioni prima di completare l’iter:“Sono contento di essere qui a fare le visite. Mancano ancora dei passaggi, ma diciamo che siamo vicino. Torno dopo quattro anni fantastici alla Juve, tutti i tifosi sanno che cos’è per me il Genoa. Sono contento ed emozionato. Non vedo l’ora di iniziare”.

Antonio Alicastro