Giaretta

”L’Udinese non cambia i suoi giocatori a gennaio”, questo è stato a lungo uno dei mantra del calciomercato, coi friulani che solitamente restavano a guardare nella sessione invernale per poi cedere a peso d’oro in estate, ma ora le cose sembrano essere cambiate per il club dei Pozzo, che sta vivendo una delle stagioni più interlocutorie dell’ultimo decennio, come dimostrano le svariate sconfitte e quell’umiliante 0-4 subito dalla Juventus (in un tempo) nel giorno dell’inaugurazione della Dacia Arena.

La possibile cessione di Thomas Heurtaux alla Sampdoria, col francese che ha svolto le visite mediche coi doriani ed è ora nel limbo (attenzione agli sviluppi di Ranocchia: se si concretizza il suo passaggio al club genovese, probabilmente salterà il trasferimento del 75), aveva già fatto venire qualche dubbio sulla volontà dell’Udinese di mantenere il trend degli anni passati e non toccare la rosa, e le operazioni ufficializzate ora confermano ulteriormente il tutto.

Il club friulano ha infatti formalizzato i trasferimenti in uscita riguardanti 5 giocatori e, mentre Nico Lopez ed Hallberg erano già al di fuori della rosa decisa ad agosto, e si sono accasati rispettivamente in prestito al Nacional Montevideo (dopo il flop al Granada) ed all’Hammarby, sorprendono invece gli addii di Marquinho, giocatore voluto espressamente in estate, e Lucas Evangelista: il brasiliano, acquisto last-minute del mercato estivo 2014 e pupillo di Stramaccioni, non ha più trovato spazio dopo l’infortunio, ed è passato a titolo temporaneo proprio al Panathinaikos di Strama, mentre l’ex Roma torna a sorpresa in Arabia Saudita ed ha firmato con l’Al Ahli (sempre in prestito, aveva già giocato con l’Al Ittihad).

Oltre a queste operazioni, è ufficiale anche il passaggio di Emanuel Insua al Newell’s Old Boys: un trasferimento invece atteso, visto lo scarsissimo impiego dell’argentino ex Granada, e che inoltre ha consentito all’Udinese di liberare il posto da extracomunitario necessario per tesserare Gaspar Iñiguez, rientrato dal parcheggio al Carpi.