La dirigenza dell’ Udinese continua a guardare sul mercato e a provare ad imbastire trattative per provare a rinforzare la rosa del nuovo allenatore Velazquez, chiamato a far meglio dello scorso anno quando i bianconeri faticarono molto a raggiungere la salvezza. Per provare a fare ciò e chissà, magari anche a puntare un posto in classifica più in alto, Pradé è pronto a chiudere un doppio colpo dalla Sacilia, più precisamente dal Palermo: come riporta il Giornale di Sicilia, i friulani sono pronti a chiudere la trattativa con i rosanero per Jajalo e Nestorovski, due pezzi da novanta per i palermitani.

Il centrocampista bosniaco e l’attaccante macedone sono senza dubbio due uomini fondamentali per la formazione di Tedino che, nonostante ciò è d’accordo con la società, è disposto a lasciarli partire difronte ad una offerta importante.

E quest’offerta importante sembra essere finalmente arrivata. L’ Udinese infatti è pronta a sborsare ben 8 milioni di euro complessivi per portare i due giocatori alla Dacia Arena agli ordini di Velazquez e il Palermo non sembra disposto a fare a muro. Superate quindi le iniziali difficoltà che vedevano problemi sulla formula del trasferimento, con il Palermo che voleva la cessione a titolo definitivo mentre l’Udinese era disposta ad offrire soltanto un prestito con riscatto, ma sempre vicino al prezzo stabilito di 8 milioni.

Cessione importante per il Palermo, ma al contempo acquisto importante per l’ Udinese che in un colpo solo sistema due problemi: con Jajalo viene messa una pezza alla cessione di Jankto, andando a rafforzare il centrocampo, mentre con Nestorovski si alza il livello dell’attacco che dall’anno scorso, dopo l’addio di Duvan Zapata, aveva faticato tanto a trovare i gol che invece la punta macedone sa regalare. Sarà tutto nella mano di Velazquez, soltanto dopo la chiusura della trattativa che arriverà a breve.

A cura di Giorgio Freschi (@GiorgioFreschi)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI