stadio udi 6

Da mesi si parlava di questa possibilità, ma ora il tutto è diventato ufficiale: il nuovo stadio dell’Udinese cambia nome e, da ”Friuli” che era, diventa la ”Dacia Arena”.

Una scelta coraggiosa, quella attuata dall’Udinese, che ha ceduto i diritti del nome del nuovo impianto da 25mila posti, i cui lavori sono sostanzialmente conclusi, allo sponsor e compagno di mille battaglie (ed iniziative benefiche, come quella che ha portato l’Udinese a dividere la sua maglia con alcune realtà sportive in difficoltà per portarle all’attenzione mediatica), e così il club friulano diventerà il proprietario del primo stadio sponsorizzato da un marchio automobilistico, quella Dacia che fa parte del gruppo Renault.

Non sono state rese note le cifre dell’operazione, che già ha suscitato svariate polemiche, visto che i tifosi non hanno visto di buon occhio la scelta di cambiare lo storico nome dello stadio con un intento puramente commerciale, ed hanno osteggiato sin dall’inizio quest’ipotesi. I fan avevano messo sotto pressione l’amministrazione comunale, e speravano nel rifiuto della richiesta, in virtù di una vecchia delibera: Il cambio di nome è però stato confermato, e quest’oggi l’Udinese ha annunciato con giubilo l’operazione, che lega ancor di più il club al suo main sponsor, e fa muovere ai bianconeri un nuovo passo verso la modernità. Il vecchio nome, però, non morirà del tutto, e resterà ancora vivo proprio per i tifosi, che difficilmente smetteranno di usare l’appellativo ”Friuli” per lo stadio, che manterrà così il nome storico e quello commerciale (un po’ com’era successo a Dortmund per il Signal Iduna Park/Westfalenstadion).

La Dacia Arena sarà infatti uno stadio rivoluzionario per i nostri standard, dato che non avrà barriere ed avrà il pubblico all’inglese, attaccato al campo, ed anche bello esteticamente, con un rivestimento a diamante che ricorda vagamente quello dell’Allianz Arena (c’è poi quel vezzo dei seggiolini tutti colorati voluto dai Pozzo, ispirandosi al Josè Alvalade di Lisbona), ed a breve vivrà la sua prima apertura a pieno regime: sin qui infatti il nuovo stadio dell’Udinese aveva vissuto a mezzo servizio, dovendo convivere coi lavori in corso, ma la sfida contro la Juventus del 17 gennaio sarà la prima con la capienza piena, e quella che consentirà all’Udinese di inaugurare ufficialmente l’impianto nel migliore dei modi.

La vendita dei biglietti è già partita, e ci si aspetta il tutto esaurito nei 25mila posti disponibili, vista l’elevata richiesta per i tagliandi, e le prime code segnalate dai tifosi che si erano recati a comprarli: i tifosi della Juventus potranno sedere nell’ultimata curva Sud, e l’incasso previsto per la gara sarebbe il più alto nella storia del club, e rappresenterebbe un record per l’Udinese.

Di seguito, ecco alcune foto dell’impianto.