Tutti pazzi per Stefano Okaka, dopo anni passati tra panchina e grandi aspettative mai rispettate a pieno, l’attaccante in forza alla Samp è tornato alla ribalta e ormai gioca con continuità da un anno e mezzo. La sua tecnica abbinata ad una prorompente forza fisica lo hanno fatto diventare un punto fermo della Sampdoria di Mihajlovic e guadagnare anche la convocazione con la Nazionale di Conte. Okaka ha sprecato molti anni della sua carriera girando il “Bel Paese” in prestito tra Serie A, Serie B e la Roma, la squadra dova ha esordito e che lo ha lanciato. Adesso, a 25 anni compiuti, Okaka si sente pronto al grande salto di qualità e con il contratto in scadenza a giugno 2016 sembra intenzionato a non rinnovare con la società blu-cerchiata. Visto il momento di grazia dell’attaccante la Sampdoria per il suo trasferimento immediato chiede 15 milioni di euro ma il costo del cartellino, se il giocatore dovesse decidere effettivamente di non rinnovare, il prossimo giugno con un solo anno di contratto, potrebbe dimezzarsi.

In questo scenario potrebbe inserirsi come un falco Adriano Galliani che porterebbe volentieri il giocatore al Milan, ma a patto di spendere non più di 7-8 milioni di euro.

 

Vito Lecce

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.