L’infinito tira e molla tra il Torino e Lucas Verissimo, difensore centrale del Santos, sembra sia finalmente sul punto di concludersi in maniera positiva.

Secondo quanto riportato da GloboEsporte infatti, il club granata avrebbe aumentato la sua offerta per il cartellino del 22enne di San Paolo, da 8,5 milioni più 1,5 di bonus a 10 netti.

Il brasiliano, come ultimo e più concreto indizio del suo sempre più probabile addio al Peixe, non ha preso parte all’allenamento di ieri con la squadra. Fonti vicine al club riportano “problemi muscolari” come causa della sua assenza, ma il vero motivo pare essere la sua volontà di trasferirsi al più presto in Italia ed essere presente al primo giorno di ritiro del club di Urbano Cairo, fissato per il 4 luglio.

Nonostante Verissimo abbia accettato la sua nuova destinazione, Lione e Marsiglia, che lo seguivano da tempo, non sembrano intenzionate a mollare la presa e potrebbero formulare delle ultime disperate offerte per soffiarlo alla concorrenza in extremis.

Mancherà alla squadra – ha detto rassegnato qualche giorno fa Jair Ventura, allenatore del Santos – perché è un ottimo difensore”, come sottolineato anche dai numerosi rumours di mercato che a partire dallo scorso gennaio hanno cominciato a palesarsi attorno al suo nome.

Di concreto, anzi di verissimo, non c’è ancora nulla, poiché le voci continuano a diffondersi, a smentirsi l’un l’altra e a circolare in maniera sempre più insistente. Ciò che è certo, però, è che Verissimo sta per compiere il suo primo grande salto verso il calcio vero, quello europeo, quello che conta, come direbbero alcuni.

Giuseppe Lopinto