Il tris calato dal Torino al Chievo nella 26esima giornata ha regalato a Walter Mazzarri il sesto risultato utile consecutivo, permettendo alla squadra piemontese di raggiungere quota 41 punti al pari di Atalanta e Lazio.

Uno dei fattori fondamentali in questa fase è però quello relativo alla solidità difensiva. Il 3-0 contro i clivensi di Maran ha permesso a Salvatore Sirigu di mantenere ancora una volta la porta inviolata e stabilire il nuovo record di imbattibilità nella storia del club granata, superando il precedente di Luciano Castellini. Quello di El Shaarawy firmato al 73esimo minuto di Roma 3-2 Torino il 19 gennaio, è stato l’ultimo gol incassato dall’ex PSG, 557‘ minuti fa. Gol che ha tra l’altro coinciso con l’ultima sconfitta dei granata.

Nonostante il primo posto nella classifica di imbattibilità dei portieri in Serie A sia ancora molto lontanto (Buffon guida con 974 minuti), non è cosi impossibile per Sirigu pensare ad entrare nella top ten. Con 703 minuti di imbattibilità collezionati ai tempi dell’Udinese, Samir Handanovic si trova al decimo posto alle spalle di Adriano Reginato che nella stagione 19667/67 rimase imbattuto con il Cagliari per 712 minuti.

Gianmarco Ricci (@RicciGianm)