Il Torino è ad un passo dall’abbracciare Sirigu, ex PSG. Il portiere si libererà dai parigini a breve e firmerà con i granata un triennale, guadagnando 1,5 mln, la metà di quanto percepiva nella capitale francese. Il giocatore dovrebbe arrivare  nella giornata di lunedì, massimo martedì, nel capoluogo piemontese e svolgere le visite mediche di rito. Il numero 1 viene da una stagione complicata: in prestito al Siviglia, dove è rimasto per lo più in panchina e infine all’Osasuna, dove la situazione non era delle più promettenti, con la retrocessione spada di Damocle e quasi 3 gol subiti a partita, il portiere ha vissuto un anno così e così. Tuttavia, il talento che arrivò a Parigi a soli 24 anni dal Palermo di Zamparini è riuscito a conquistare una piazza difficile, che non era abituata a vincere e ad avere campioni. Per 5 anni, Sirigu è stato il portiere indiscusso del PSG ed ora, a 30 anni, con una carriera certamente non esaurita, è pronto a rimettersi in gioco con i colori granata, a dare esperienza e sicurezza al reparto.

Ma, in orbita Torino c’è anche Paletta. Il difensore rossonero, in scadenza di contratto nel 2018, e con il record di espulsioni in Serie A di questa stagione, ha concluso il suo ciclo al Milan ed è vicino all’approdo al Torino. C’è già l’intesa con il club: percepirà 800 mila euro più bonus, per un valore complessivo di circa 1 mln. Il Toro fa il restyling nel reparto difensivo, acquistando giocatori di esperienza e personalità.

a cura di Matteo Tombolini (@MatteoTomb)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI