image

Con l’arrivo di Mihajlovic in panchina il Torino si muove subito sul mercato in entrata. Proprio il tecnico ex Milan e Samp ha fatto intendere di volere l’esterno italiano Emanuele Giaccherini per costruire il nuovo Toro. L’ex Juve è rientrato in Inghilterra (Sunderland) dopo il prestito al Bologna, il quale vorrebbe tenerlo. E’ stato uno dei tanti artefici per la conquista della salvezza del club felsineo di mister Donadoni. Ha totalizzato 28 presenze, 7 reti e 1 assist nella stagione appena conclusa. Ma la società granata di Urbano Cairo fa sul serio, il suo obiettivo è acquistarlo a titolo definitivo. Insomma il profilo piace molto, ora bisogna capire qual’è la soluzione migliore per il giocatore del Sunderland. Sicuramente lui più volte ha ribadito di voler rimanere in Italia e in Serie A. Il Toro sembra, in queste ultime ore, in vantaggio, ma occhio perchè alla finestra ci sono Lazio e Fiorentina. Nei prossimi giorni ci saranno nuovi approcci e nuovi contatti tra le parti della società piemontese, possiamo dire che il Sunderland è disposto a vendere il suo attaccante, precisando che il suo contratto con la società inglese scade nel 2017. Le cifre ancora non sono ben chiare ma la valutazione del cartellino si aggira tra i quattro e cinque milioni. Un Toro sempre più nazionale dunque, che dopo Benassi e Zappacosta (lontano invece il riscatto di Immobile), avrebbe in rosa anche Giaccherini? È ancora presto per tirare le somme, ma ci sono buone possibilità che il pupillo di Antonio Conte veste la maglia granata. Il futuro del giocatore toscano si potrebbe chiamare ancora una volta Italia.

di Francesco Quattrone