Puntare al settimo posto, che significherebbe Europa League, sarà un compito arduo per il Torino di Walter Mazzarri, ma il bel gioco fatto vedere nel girone di ritorno, unito a qualche pedina che permetta il salto di qualità, può alimentare il sogno granata.

L’idea degli ultimi giorni di mercato del presidente Cairo, per infiammare la piazza e far ben sperare i tifosi, porta il nome di Simone Zaza. L’ex attaccante della Juventus è un vecchio pupillo del direttore sportivo granata Gianluca Petrachi, che vorrebbe riportarlo in Italia dopo l’ultima esperienza al Valencia.

Sul bomber italiano però non c’è solo il club granata: pronti all’offensiva finale ci sono anche il Nizza e il Betis Siviglia. Il club transalpino vorrebbe Zaza in prestito per sostituire Mario Balotelli, ormai ai ferri corti con il club, mentre il Betis vorrebbe sfruttare l’arrivo a Valencia di Batshuayi e Gameiro per ottenere un piccolo sconto sul giocatore.

Il Torino resta in vantaggio, con il giocatore che avrebbe già dato il suo placet per tornare in Italia anche con la formula del prestito.

I tifosi granata possono iniziare a sognare, la coppia Zaza – Belotti può accendere gli animi dei tifosi.

A cura di Gabriele Burini (@gabrieleburini)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI