“Già spesi 49 milioni. L’anno scorso c’era molto entusiasmo, poi abbiamo disputato un campionato al di sotto delle attese”. Così si esprime sul sito il Presidente del Torino dal ritiro.

In visita durante il periodo di preparazione della squadra a Bormio (Sondrio), Il Presidente del Torino Urbano Cairo ha puntualizzato: “Abbiamo già speso 49 milioni, compresi i riscatti di alcuni calciatori, mentre ne abbiamo incassati 10. L’aver trattenuto i giocatori più importanti – aggiunge Cairo – è fondamentale per far bene. Il mercato deve essere funzionale alle richieste dell’allenatore. Obiettivi? Non voglio parlare di un obiettivo in particolare. Questa è una squadra costruita per fare bene, poi sarà il campo a parlare. Ovviamente se ci sarà l’opportunità di completare la squadra, agiremo ancora”.

Tra i tifosi serpeggia un po’ di malcontento per gli acquisti, ma Cairo ribatte: “Il Toro milita in Serie A da sette anni consecutivi, non succedeva da trent’anni e nelle ultime cinque stagioni siamo arrivati nella parte sinistra della classifica quattro volte”.

Il punto sul mercato – È arrivato nel ritiro in Valtellina l’attaccante moldavo, di passaporto rumeno, Vitalie Damascan. 19 anni, è una punta centrale di movimento che spazia su tutto il fronte offensivo. Con lo Sheriff Tiraspol (la sua ultima squadra) ha fatto 22 gol in 33 partite. Facile, comunque, presupporre un suo utilizzo inizialmente nella squadra Primavera. Presi Bremer e Izzo in difesa e partito Boyè, destinazione Aek Atene, sono ancora aperte le trattative per N’dong (Sunderland).
In uscita, aumenta il pressing del Siviglia su N’koulou. Cairo raffredda gli animi: “Abbiamo respinto al mittente con fermezza, non siamo interessati”; ma Estadio Deportivo – testata spagnola online – afferma che ci sono stati i primi contatti. N’koulou è un perno della difesa di Walter Mazzarri, che in questo inizio di stagione lo ha spostato dal centro-destra al ruolo di perno centrale della difesa a tre.

A cura di Fabio Casalucci  @FabioCasalucci

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI