L’attaccante del Basilea, Donald Breel Embolo, è entrato nel radar di molti club europei.

Il giovane calciatore camerunese, naturalizzato svizzero, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Basilea e nel 2014 è stato proiettato in prima squadra e nel corso della stagione è stato impiegato stabilmente come esterno d’attacco o centravanti. Il giovane talentino, dal 2014 a oggi, ha già totalizzato 30 presenze con la maglia del Basilea, andando a segno per ben 10 volte.

Il 4 novembre ha segnato anche la sua prima rete in Champions League contro il Ludogorets, diventando, a 17 anni e 263 giorni, il sesto più giovane marcatore nella storia della massima competizione europea.

Proprio grazie a queste numeri, Embolo, è entrato nel mirino del Wolfsburg, che sarebbe pronto ad investire ben 15 milioni per il classe 1997.

Attenzione però anche a Juventus, Arsenal e Everton, che sarebbero pronte a sferrare il colpo decisivo. Proprio i toffees di Roberto Martinez sarebbero in vantaggio sulla concorrenza per aggiudicarsi il giocatore già nel mercato invernale.

embolo