La Roma sistema la propria porta con il ritorno di Wojciech Szczesny. Il polacco arriva con la formula del prestito secco dall’Arsenal, con il club giallorosso che si accollerà l’ingaggio del giocatore fino a giugno 2017. L’eventuale riscatto la prossima estate costerà 16 milioni.

C_29_articolo_1089181_upiImgPrincipaleOriz

Dopo le visite mediche a Villa Stuart e l’ufficialità, il portiere ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale dei giallorossi: <<Sono molto felice>>, racconta, <<dopo una buona stagione c’è stata la possibilità di tornare e sono contento che il mister mi abbia voluto. Spero riusciremo a fare ancora meglio della scorsa stagione. Sono alla Roma per vincere lo scudetto, non ho altri obiettivi. L’anno scorso abbiamo fatto un ottimo girone di ritorno, ma quando sei in un top club puoi dirti soddisfatto solo se lotti per lil titolo>>.

Ma l’avversario principale, la Juventus, si è notevolmente rafforzata in questi mesi. <<Non voglio ragionare in termini di favorite>>, prosegue Szczesny, <<Sulla carta probabilmente lo è, ma l’anno scorso abbiamo dimostrato di saperci esprimere a grandi livelli e a lungo. Se continueremo così, penso che anche quest’anno avremo buone possibilità. Il preliminare di Champions? Sarà una doppia sfida molto importante. Spero di passare il turno e poi fare bene nel torneo.>>

Infine, un accenno a due giocatori, un compagno di squadra e un obiettivo di mercato della società: <<Con Alisson ci sarà una bella rivalità, è un portiere molto forte e non vedo l’ora di lavorare con lui. Vermaelen? E’ un ottimo calciatore. Se dovesse arrivare, ne sarei contento>>.

Szczesny, 26 anni, arriva dalle giovanili dell’Arsenal ed è in prima squadra dall’estate 2008, con cui ha realizzato 181 presenze. Con la maglia dei Gunners ha vinto 2 Coppe d’Inghilterra e 1 Supercoppa. Lo scorso anno in giallorosso ha totalizzato 42 presenze. 

Stefano Francescato