Le ultime sulla sfida tra Juventus e Milan, che domani a Gedda alle ore 18.30 italiane si contenderanno il primo trofeo stagionale: la Supercoppa Italiana.

Dopo gli impegni in Coppa Italia, Juventus e Milan sono pronte a contendersi il primo trofeo stagionale: domani sera al King Abdullah Stadium di Gedda le due squadre si contenderanno il primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana. Entrambe sono a quota 7 successi nella competizione e la vincente di domani si porterebbe in testa in solitaria per quanto riguarda, appunto, il numero di vittorie della coppa.

Sia gli uomini di Gattuso che i campioni d’Italia hanno superato il loro turno di Coppa Italia sabato: una doppietta di Cutrone nei tempi supplementari ha permesso ai rossoneri di sbarazzarsi della Sampdoria, mentre i bianconeri hanno piegato il Bologna al Dall’Ara grazie alle reti di Bernardeschi e Kean.

La Juventus vuole impadronirsi nuovamente di un trofeo sfuggito nelle ultime due edizioni per mano della Lazio (agosto del 2017, 3-2 per i biancocelesti) e del Milan (vittoria rossonera a Doha dopo i calci di rigore a dicembre 2016). Le due squadre si sono contese il trofeo anche nel 2003: al Giant Stadium di East Rutherford furono questa volta i bianconeri ad imporsi ai rigori, dopo l’1-1 maturato ai tempi supplementari grazie alle reti di Pirlo per il Milan e al pareggio di Trezeguet dopo pochi secondi.

Ciro Ferrara solleva al cielo la Supercoppa nel 2003, vinta ai rigori dalla Juventus contro il Milan.

QUI JUVENTUS – Dopo il massiccio turnover di sabato contro il Bologna, Massimiliano Allegri è pronto a mandare in campo un undici che più si avvicina a quello titolare. Per Gedda non sono partiti Benatia (pubalgia), Mandukic (problemi muscolari) e Cuadrado (in fase di recupero dall’intervento al ginocchio), ma il tecnico bianconero recupera Joao Cancelo: il portoghese è in ballottaggio con De Sciglio per una maglia da titolare. Nessuna sorpresa per quanto riguarda il resto della difesa davanti a Szczesny: i centrali saranno Bonucci e Chiellini, sulla sinistra torna Alex Sandro, che in Coppa Italia ha lasciato il posto a Spinazzola.
A centrocampo, accanto a Pjanic sicuro il rientro di Matuidi, mentre nel ruolo di mezz’ala destra ballottaggio fra Bentancur e Khedira: il tedesco è reduce da una buona prova contro i rossoblu, ma l’uruguaiano è favorito.
Davanti uno tra Bernardeschi (leggermente favorito) e Douglas Costa sarà il sostituto di Mario Mandzukic accanto Dybala e Cristiano Ronaldo, di nuovo dal primo minuto dopo il turnover di sabato. Il portoghese ha l’occasione di vincere il suo primo trofeo in bianconero, dopo aver giocato ben 14 finali in carriera segnando 11 goal e fornendo 7 assist.

Cristiano Ronaldo esulta dopo il goal del 2-0 segnato al Milan lo scorso 11 novembre a San Siro.

QUI MILAN – Rino Gattuso per la partita che può dare la svolta alla stagione rossonera non sembra intenzionato a stravolgere del tutto la formazione rispetto alla sfida di Coppa Italia con la Sampdoria. Tra i pali tornerà Donnarumma, che sabato ha lasciato spazio a Reina. In difesa la novità rispetto a Genova dovrebbe essere Calabria nel ruolo di terzino destro; confermata dunque la coppia Zapata-Romagnoli e Rodriguez a sinistra.
Conferme anche in mezzo al campo per Kessiè e Bakayoko, col neo acquisto Paquetà che si candida a giocare la seconda da titolare consecutiva. In attacco Suso ancora indisponibile; ci saranno Calhanoglu e Castillejo a supporto dell’ex Gonzalo Higuain. Il Pipita, però, non è sicuro del posto da titolare: secondo Gattuso al 90% sarà in campo, ma non è da escludere che l’argentino, al centro delle insistenti voci di mercato che lo danno in partenza verso il Chelsea, parta dalla panchina.

Gonzalo Higuain sfida per la seconda volta in stagione i suoi ex compagni. Il Pipita potrebbe lasciare il Milan e trasferirsi al Chelsea nei prossimi giorni.

Probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Ronaldo, Bernardeschi. All: M.Allegri

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Castillejo, Higuain, Calhanoglu. All: G.Gattuso

Arbitro: Luca Banti

TV: ore 18.30 italiane (20.30 locali) Rai 1

a cura di Marco Mincione (Twitter: @Mincix91)