Il prossimo 13 agosto, la Premier League aprirà i battenti, e il Sunderland di David Moyes avrà il suo battesimo di fuoco in trasferta contro il nuovo Manchester City di Pep Guardiola. Un esordio per niente facile, e per questo l’allenatore scozzese vuole presentarsi con una rosa attrezzata e competitiva.

L’ex manager del Manchester United avrebbe infatti chiesto alla sua attuale società un piccolo sforzo per arrivare a due suoi vecchi giocatori allenati nella sua breve e sfortunata esperienza sulla panchina dei Red Devils, stiamo parlando di Marouane Fellaini e di Adnan Januzaj.

I due calciatori belgi dello United condividono una situazione non tanto diversa ad, Old Trafford Fellaini non risulta sulla celeberrima lista degli epurati di Mourinho, a differenza del suo giovane compagno di squadra, ma non è comunque in cima alle preferenze dello Special One: così il manager portoghese potrebbe sedersi lo stesso ad un tavolo per ascoltare un’eventuale offerta per il centrocampista.

Se su Fellaini, vecchio pupillo di Moyes sia ai tempi dell’Everton che dello United ( è stato proprio lui a volerlo e far sborsare ben 32 milioni di euro nell’estate del 2013 ) le parti si dovrebbero aggiornare a breve, per Januzaj invece, stando a quanto afferma il “Newcastle Chronicle”, ci vorranno non meno di 10 miloni di sterline per convincere Mourinho e portarlo allo Stadium of Light.

Moyes, spera nella buona riuscita della doppia trattativa, e che questo avvenga in tempo per l’esordio in campionato, i tempi sono ristretti e servirà fare in fretta.

di Marco Carlino