L’ultima indiscrezione diffusa dal quotidiano sportivo tedesco Kicker riguarda Sokratis Papastathopoulos e il suo futuro, ormai lontano dal Borussia Dortmund, squadra in cui era arrivato dal Werder Brema nel 2013.

La sua prossima destinazione pare essere Londra, sponda Arsenal, che sembra aver chiuso la trattativa con i gialloneri per il cartellino del difensore greco sulla base di 17 milioni di euro.

In settimana le visite mediche, poi la firma sul contratto più importante della sua carriera e lo sbarco in Premier League, dopo aver calcato i campi del campionato greco, di quello italiano (Genoa e poi Milan) e della Bundesliga tedesca.

Il difensore classe 1988 si legherà ai gunners con un contratto fino al 2021 e andrà a rinforzare e dare esperienza al reparto arretrato, in cui il nuovo tecnico Unai Emery ha evidentemente chiesto rinforzi di spessore.

Un altro addio amaro per il Borussia Dortmund invece, che saluta un altro membro della vecchia guardia dopo Weidenfeller e si prepara a rivoluzionarsi sotto la guida del tecnico ex Nizza, Lucien Favre.

Sokratis arriverà all’Emirates Stadium dopo un’ultima discreta stagione disputata a Dortmund, in cui ha collezionato complessivamente 43 apparizioni e siglato 3 gol tra campionato, coppa di Germania, Champions ed Europa League.

A differenza della sua ex squadra, che parteciperà alla prossima Champions League, l’Arsenal sarà impegnato in Europa League durante la prossima stagione, essendosi qualificato sesto in campionato, alle spalle del Chelsea e davanti al sorprendente Burnley durante il campionato da poco terminato.

Potrebbe dunque sembrare una scelta poco sensata quella del difensore centrale nato a Kalamata, ma il fascino e il prestigio di giocare in un campionato competitivo, appassionante e entusiasmante come quello inglese avranno sicuramente giocato un ruolo importante nella decisione di Sokratis.

Giuseppe Lopinto