Ancora un colpo di scena: il Tar sospende la sospensione dei provvedimenti presi nell’ultima riunione. Serie B che conserva ancora il format a 19 squadre.

Incredibile ma vero! Dopo aver accolto i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli solo 4 giorni fa, ora il Tar del Lazio decide contro se stesso. Accoglie, infatti, il ricorso della FIGC e della Lega B contro quella decisione, riportando di fatto il format del campionato di serie B a 19 squadre. Di conseguenza, anche le udienze fissate per venerdì e lunedì prossimo vengono cancellate dal calendario.

In pratica, sono stati revocati i decreti cautelari monocratici con i quali il Tar del Lazio sabato scorso ordinò il riesame delle posizioni della Ternana e della Pro Vercelli ai fini di un possibile ripescaggio in serie B di calcio. Il Tar ha ritenuto che sia venuto meno il presupposto dell’urgenza imposto dal Codice. Rimane, altresì, prevalente l’interesse pubblico al regolare svolgimento del campionato così come calendarizzato dalle rispettive leghe professionistiche.

Il 26 settembre ci sarà la valutazione collegiale della vicenda. Se le società che ricorrono per il ripescaggio, perderanno ancora, è molto probabile che si rivolgeranno al Consiglio di Stato. Una matassa che non si riesce a sbrogliare, un tunnel del quale non si vede la fine. Per quanto andremo avanti a colpi di carte bollate, mentre il campionato va avanti inesorabile?

A cura di Fabio Casalucci  @FabioCasalucci

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI