Nell’anticipo di Serie B di stasera, per la prima volta, un giocatore della Corea del Sud affronterà un cugino del Nord. Una partita che promette spettacolo già da sé.

Siamo in piena lotta play-off. L’Hellas Verona – quinto in classifica con 42 punti – verrà ospitato al Curi di Perugia dai biancorossi – settimi in classifica con 38 punti. Per la prima volta in Italia ci sarà un derby tra le due coree: Han Kwang-Song e Lee Seung-Woo.

Han, 20 anni, è il miglior talento della Corea del Nord. È di proprietà del Cagliari e l’anno scorso ha segnato il suo primo gol in Serie A, per poi tornare in prestito al Perugia. Gli infortuni, però, l’hanno limitato ed ora è pronto a portare la sua squadra verso la Serie A.

Lee, invece, è sudcoreano ed è stato definito come il nuovo Messi. Il Barcellona ha coltivato il suo talento nella Masia, ed ora vuole portare l’Hellas Verona in Serie A. Dopo un gol in tutto il campionato e prestazioni deludenti, l’attaccante è tornato negli schemi di Fabio Grosso e ha giocato le ultime 4 da titolare.

La motivazione per vincere è doppia per i due giocatori.

Un’altra sfida nella sfida è quella tra i due campioni del mondo: Fabio Grosso e Alessandro Nesta. Stasera l’ultimo proverà a sfatare il tabù Verona. Il Perugia non vince in casa con i gialloblù dal 2002 e per riuscirci punterà molto su Valerio Verre. La punta dei biancorossi ha segnato 9 gol e fornito 4 assist. L’Hellas Verona, invece, si affida a Gianpaolo Pazzini. Il Pazzo ha segnato 9 gol e spera di farne altri con il compagno Lee. In una sfida dal sapore di Serie A, ci si aspetta tanto spettacolo, specie dai protagonisti dall’estremo oriente che cercano riscatto in un derby speciale. Perugia ed Hellas Verona ci credono, d’altronde siamo in piena lotta play-off.