In seguito al gol segnato contro l’Inter, Keita Balde Diao, attaccante della Sampdoria, è stato intervistato dalla Gazzetta dello SportIl giocatore senegalese ha sottolineato l’importanza delle prossime tre gare per i blucerchiati. La Samp infatti, è attesa da 3 gare difficili contro Spezia (posticipo del 17° turno), Udinese e Parma che potrebbero significare allontanarsi definitivamente dalla lotta salvezza. A proposito di ciò il giocatore con passaporto spagnolo si è espresso così:

“Secondo me sono le tre partite più importanti della stagione. Dobbiamo essere mentalmente a posto. Con l’Inter abbiamo fatto un grande lavoro, ma ormai è il passato. Puntiamo a vincerle tutte e tre”.

Da quando è tornato dall’infortunio Keita sembra essersi caricato sulle spalle la fase offensiva della squadra e, sempre nell’intervista alla Rosea, ha parlato delle sue responsabilità all’interno del gruppo:

“Le responsabilità non mi turbano affatto: avevo la pressione addosso già a dieci anni nel Barcellona. Sono consapevole dei miei mezzi e del fatto che la gente si fida di me. A queste condizioni vado oltre i miei limiti”.