Nelle ultime ore, dall’Olanda, si era diffusa una voce secondo la quale la Juventus sarebbe disposta a pagare la clausola da 45 milioni di Euro per strappare le prestazioni di Kevin Strootman alla Roma.  Secondo i media olandesi, i Bianconeri si sarebbero mossi tramite Sport Entertainment Group, agenzia che cura gli interessi del giocatore. La notizia è stata, poi, ovviamente, smentita dalla Vecchia Signora, ma andiamo a fare un po’ di chiarezza.

Kevin Strootman, attualmente, ha firmato un contratto valido fino al 30 giugno 2022. All’interno di tale contratto vi sarebbe sì una clausola, ma non valida nei mesi di agosto, poiché altrimenti sarebbe molto difficile per i Giallorossi trovare un degno sostituto della Lavatrice di Ridderkerk in così pochi giorni dalla fine del calciomercato estivo. Lo stesso giocatore, oltretutto, ha ribadito più volte di essere intenzionato a rimanere a Roma fino a quando non vincerà il suo primo trofeo con il club della Capitale.

Ciò non toglie il fatto che, comunque, Strootman è un profilo che piace alla dirigenza bianconera, che lo segue da tempo. L’unica possibilità di vedere l’olandese a Torino si potrebbe verificare nel caso in cui i Giallorossi non riuscirebbero ad arrivare a Riyad Mahrez. La trattativa per l’esterno algerino del Leicester City, infatti, sembrerebbe molto più complicata del previsto, anche se la dirigenza romanista spera ancora di riuscire a chiudere l’operazione. Nel caso l’operazione dovesse saltare, Monchi potrebbe virare sul colombiano della Juventus, Juan Cuadrado. A quel punto, Bianconeri potrebbero cogliere la palla al balzo e chiedere in cambio il cartellino dell’olandese.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI