A Roma si vogliono godere un nuovo gioiello. Si tratta di Antonio Sanabria, classe 96, giovane attaccante di proprietà dei giallorossi, cresciuto calcisticamente nella cantera del Barcellona. E proprio i blaugrana avrebbero intenzione di riacquistarlo, ma questa volta dovranno riacquistarlo offrendo una cifra degna del suo valore.

Sanabria è stato acquistato nel gennaio 2014 dalla cantera blaugrana dal Sassuolo, in collaborazione con la Roma. Proprio i giallorossi lo hanno rilevato interamente sei mesi dopo, totalizzando nella stagione 2014-2015 appena 2 presenze nella capitale. Ceduto in prestito allo Sporting Gijon, Sanabria esplode definitivamente nell’ultima stagione, totalizzando 11 gol in 28 presenze, stabilendo così un record alquanto invidiabile: prima di lui, solo altri 9 giocatori al di sotto dei 20 anni avevano raggiunto la doppia cifra nel campionato spagnolo.

Conscia del valore acquisito dal giocatore, la Roma difficilmente si lascerà scappare Sanabria. Nelle ultime ore si è fatto più insistente l’interesse da parte del Barcellona, club che lo ha cresciuto calcisticamente. I catalani sarebbero pronti ad offrire una cifra importante, ma ci vorranno almeno 13 milioni di euro per strapparlo alla società giallorossa. In più i campioni di Spagna dovranno battere anche la concorrenza del Leicester. La squadra di Ranieri sta cercando un profilo giovane e talentuoso ed è sempre più decisa a tentare l’affondo per Sanabria, soprattutto dopo l’imminente addio di Vardy. In alternativa, il Barcellona starebbe seguendo anche Nolito, bomber spagnolo in forza al Celta Vigo che vedremo all’opera anche ai prossimi Europei.

Christian Travaini

Roma