L’asse Roma-Londra e più in particolare Roma-Chelsea è sempre più caldo. Dopo aver praticamente chiuso l’affare Emerson, si tratta anche per Dzeko.

La trattativa per il terzino sembra ormai conclusa dopo che le due società hanno trovato l’accordo a circa 20 milioni più bonus come vi abbiamo annunciato. I Blues però non vogliono fermarsi ad Emerson e, visto lo spettro del blocco del mercato a giugno, Conte vuole un rinforzo anche nel reparto avanzato. Ecco dunque il nome di Dzeko in orbita Blues. L’attaccante bosniaco ha più volte dichiarato di trovarsi bene a Roma e che la sua prima scelta è la squadra giallorossa però adesso sembra attratto dal ritorno in Premier. Infatti, dopo un tentennamento iniziale sulla concorrenza e sul ruolo nel Chelsea, Dzeko sembra essere arrivato ad un principio di accordo con la società londinese. I suoi dubbi erano legati al fatto che non potrebbe giocare in Champions e la presenza di Morata. Ostacoli che sembrano essere stati superati.

La Roma dalla sua, che per ragioni di bilancio e Fair Play Finanziario necessita di incassare una somma importante, nonché due ottime plusvalenze, vorrebbe far un’unica operazione con il Chelsea. La richiesta della società giallorossa è di 50/55 milioni di parte fissa più 10 di bonus e il prestito fino a fine stagione di Batshuayi (anche lui non potrebbe giocare in Champions). I Blues stanno riflettendo sull’offerta da presentare alla Roma per entrambi i giocatori. Qualora non si dovesse chiudere la trattativa, al Chelsea approderebbe in ogni caso Emerson. Infatti l’operazione per il terzino non è in discussione visto che per lui mancano solo le firme. Se per Emerson è tutto fatto per Dzeko manca l’accordo fra le due società, ma le sensazioni sono positive.

Importanti movimenti di mercato per la Roma dunque che potrebbe sì perdere due elementi importanti della rosa, ma incasserebbe una cifra molto importante per le proprie casse.

Tommaso Prantera (@T_Prantera)