Nicolas De La Cruz

Ve l’avevamo anticipato nei giorni scorsi, e ora la nostra previsione diventa realtà: l’arrivo di Rafael Santos Borré non andava affatto ad escludere il possibile acquisto di Nicolas De La Cruz, che è ormai ad un passo dal River Plate e dal suo sogno argentino.

Il 10 del Liverpool Montevideo, una seconda punta di talento che può agire anche da ala nel 4-4-2, aveva manifestato la sua intenzione di vestire la casacca dei Millonarios in più occasioni, soprattutto dopo aver parlato con Marcelo Gallardo trovando conferma dell’interesse dei biancorossi di Buenos Aires, e ora si appresta a chiudere col Millo e ripercorrere le orme del fratellastro Carlos Sanchez (vincitore della Libertadores 2015 col River): inizialmente Nicolas De La Cruz doveva arrivare al Monumental in prestito da un club europeo che l’avrebbe acquistato e girato al CARP (l’Inter, come vi avevamo comunicato in esclusiva), ma questa pista era crollata dopo che i nerazzurri e il Liverpool Montevideo non avevano trovato l’accordo sulla valutazione del cartellino, spalancando dunque la strada all’acquisto immediato da parte dei Millonarios.

Il River Plate ha infatti deciso di tentare l’acquisto in autonomia e, dopo qualche giorno di stallo dovuto al fatto che i negriazules spingevano per cedere solo il 100% del giocatore, ha chiuso quest’oggi l’acquisto della metà del cartellino di Nicolas De La Cruz: un acquisto che andrà a rinforzare l’attacco del River, falcidiato dagli infortuni (Mora out fino a gennaio, Larrondo sempre infortunato) e dalle partenze (Driussi allo Zenit, Ivan Alonso svincolato), e realizzerà il sogno del giovane talento uruguagio. Domani o venerdì Nicolas De La Cruz sbarcherà in Argentina per svolgere le visite mediche e completare il tanto agognato trasferimento, come lui stesso ha confermato sui suoi canali social durante una diretta Instagram: ”Me voy a River”, parole che lasciano poco spazio all’interpretazione e hanno fatto scatenare i tifosi argentini. Il futuro di Nicolas De La Cruz sarà dunque al Monumental, e chissà che il River non vada a bissare il successo ottenuto con Carlos Sanchez…

(di Marco Corradi, @corradone91)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI