Il resoconto di Europa League… Bene le italiane!

Si è conlcusa così la seconda giornata di EL, ecco i risultati:

GIRONE A
Zurigo 1-1 Borussia Monchengladbach (23′ Etoundi – 25′ Nordveit)
Domina il Borussia la sfida in terra svizzera in una partita senza particolari emozioni. Zurigo attendista e contropiedista. Risultato che non smuove la classifica.

Villarreal 4-0 Apollon Limassol (9′,82′ Moreno , 44′,51′ Espinosa)
Bel match dove il Villareal è stato nettamente superiore agli avversari, non concedendo azioni significative. Spagnoli che passano in testa a 4 punti.

GIRONE B
Helsinki 0-3 FC Bruges (19′ Heikkinen(Aut) , 70′ De Sutter , 78′ De Bock)
Partita senza storia, dove i belgi, nettamente più forti, dominano la sfida senza particolari problemi.

Torino 1-0 Copenhagen (90’+4 Quagliarella)
Partita generosa del Torino, che domina la partita contro un Copenhagen troppo timido. I piemontesi riescono a sbloccare la partita solo nel recupero col rigore di Quagliarella, entrato 20 minuti prima. Da segnalare la traversa di Moretti. Torino in testa al girone con 4 punti.

GIRONE C
Asteras Tripolis 2-0 Partizan Belgrado (22′ Usero , 52′ Parra)
Molto meglio l’Asteras rispetto al Partizan. Partita che non sarà ricordata per la spettacolarità. Partita che viene chiusa al 52′ dall’ex Atalanta Facundo Parra. Greci che balzano in testa alla classifica a 4 punti.

Tottenham 1-1 Besiktas (27′ Kane – 89′ Ba)
Molto meglio il Besiktas contro un Tottenham non al meglio. Turchi che pareggiano su rigore a fine partita per fallo di mano. In termini di classifica le due squadre non si fanno male.

GIRONE D
Astra Ploiesti 1-2 Salisburgo (15′ Seto – 36′ Kampl , 42′ Soriano)
Si è imposta la squadra migliore sulla carta, il Salisburgo. I gol tutti nel primo tempo, sicuramente migliore del secondo. Austriaci al comando con 4 punti, rumeni ultimi a 0 punti.

Celtic Glasgow 1-0 Dinamo Zagabria (6′ Commons)
Partia molto colorata tra le due squadre più rappresentative dei loro rispettivi paesi. La apre subito il Celtic, ma la Dinamo non riesce a ribaltare il risultato nonostante tante occasioni create. Scozzesi in cima con il Salisburgo.

GIRONE E
Dinamo Mosca 1-0 PSV (90’+3 Zhirkov)
Partita sostanzialmente equilibrata, con tante occasioni da ambo le parti. La spunta la Dinamo dopo un forcing finale e un preciso tiro al volo di Zhirkov nel recupero. La vittoria e la testa del girone è della squadra moscovita.

Estoril 2-0 Panathinaikos (52′ Kleber , 66′ Amado)
Spettacolo scarso e non molte azioni da gol, ma, tutto sommato una partita equilibrata nella quale hanno avuto la meglio i portoghesi. Estoril che aggancia il PSV a quota 3, Panathinaikos ultimo a quota 0.

GIRONE F
St-Etienne 0-0 Dnipro
Partita opaca e senza emozioni particolari, dove i padroni di casa creano diverse azioni pericolose, senza però mai segnare ad una Dnipro molto ben chiusa. Il risultato agevola solo l’Inter.

Inter 2-0 Qarabag (18′ D’Ambrosio , 85′ Icardi)
Vittoria importante per l’Inter sia per il morale che per il girone. Azeri che mostrano comunque buona condizione atletica e vanno più volte vicino al gol. Ci pensa il bomber di coppa D’Ambrosio e chiude la pratica Icardi. Inter in testa al girone con 6 punti.

GIRONE G
Feyenoord 2-1 Standard Liegi (47′ van Beek , 84′ Manu – 65′ Viera)
Partita emozionante, entrambe le squadre se la sono giocate. Il Feyenoord vince però meritatamente contro uno Standard un po’ troppo chiuso. Olandesi che raggiungono i belgi a 3 punti.

Rijeka 2-2 Siviglia (53′ Kramaric , 68′ Kvrzic – 26′ Aspas , 90’+1 Mbia)
Buon primo tempo del Siviglia, che però accusa l’espulsione di Kolodziejczak al 52′, soffrendo la crescita del Rijeka, impreziosita con due gol in 15′. Partita che gli spagnoli pareggiano nel recupero.
Pareggio che sta stretto agli andalusi ma che è storico per i croati.

GIRONE H
FC Krasnodar 1-1 Everton (43′ Ari – 82′ Eto’o)
Partita equilibrata ma senza troppe emozioni. Il gioco offensivo degli inglesi non ha pagato gli sforzi, contro un Krasnodar più difensivo. Risultato che non muove la classifica.

Wolfsburg 1-1 Lille (82′ De Bruyne – 77′ Origi)
Partita emozionante, tante tiri e palle-gol. Alla fine ne esce un pareggio che forse non va tanto giù ai padroni di casa, in alcuni frangenti migliori rispetto ai francesi. Pareggio che non serve a nessuna delle due squadre.

GIRONE I
Sparta Praga 3-1Young Boys (27′ Vacha , 28′ Lafata , 85′ Lafata – 52′ Hoarau)
Ottimo risultato per lo Sparta che si aggiudica sulla carta non facile, dominando e meritando sia la vittoria che il gap. Decide Lafata con una doppietta. Cechi che raggiungo gli svizzeri a 3 punti.

Slovan Bratislava 0-2 Napoli (35′ Hamsik, 74′ Higuain)
Non brillante la partita del Napoli, probabilmente causa turnover, che però riesce ad ottenere un buon risultato in terra slovacca. Migliore in campo Hamsik, che in terra natia, segna il primo gol e inventa il secondo. Non da sottovalutare comunque la prestazione dello Slovan, che più volte è andata vicino al pareggio, colpendo anche una traversa. Napoli che si conferma in Europa e balza primo in classifica a 6 punti.

GIRONE J
Dinamo Kiev 3-1 Steaua Bucarest (40′ Yarmolenko , 66′ Kravets , 90’+2 Teodorczyk – 89′ Rusescu)
Gioca meglio la Dinamo, soprattutto nel secondo tempo, sfruttando al meglio le poche occasioni concesse dalla Steaua. Ucraini che raggiungono la prima posizione a quota 6.

Aalborg BK 1-0 Rio Ave (46′ Helenius)
Partita piuttosto noiosa, poche occasioni e spettacolo. Partita che è chiusa al 46′ da un gol di testa dell’attaccante danese Helenius. Buon risultato dei danesi che agganciano la Steaua a quota 3 punti, Rio Ave che scende in ultima posizione.

GIRONE K
Guingamp 2-0 PAOK Salonicco (47′,50′ Marveux)
Risultato eccellente per la squadra francese, che riesce a imporsi con la doppietta del francese in un match non molto emozionante. Greci in partita solamente il primo tempo, e che vengono raggiunti dal Guingamp a quota 3 punti.

Dinamo Minsk 0-3 Fiorentina (33′ Aquilani , 61′ Ilicic , 67′ Bernardeschi)
Fiorentina con ampio turnover che s’impone senza troppa fatica contro una modesta Dinamo, nettamente inferiore per poter contrastare i viola, a parte due occasioni nel finire del primo tempo.
Viola a punteggio pieno in girone, bielorussi chiudono il girone a 0 punti

GIRONE L
Lokeren 1-0 Metalist Kharkiv (74′ De Pauw)
Ottima partita del Lokeren dentro le mura amiche, tante occasioni create e tiri effettuati, contro un Metalist non in palla. Belgi che agganciano il Trazbonspor al secondo posto e ucraini che scendono in ultima posizione.

Trabzonspor 0-1 Legia (16′ Kucharczyk)
Partita dominata dai turchi, con un netto possesso palla e maggior numero di occasioni create, i quali però non riescono a concretizzare, anche quando i polacchi rimangono in 10 al minuto 88′. Legia che si porta in testa a 6 punti.

 

Gianluca Zanfi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.