L’Under-21 è di solito una passerella per mettersi in mostra. Ci sono giocatori già affermati, basti pensare alla semifinale di ieri tra Spagna e Italia, in cui hanno miliato giocatori del calibro di Asensio e Bernardeschi, enfants prodige e craque del calcio europeo e giocatori che non hanno ancora espresso le proprie doti, o queste sono passate in secondo piano.  Proprio durante questa sfida, non può essere altrimenti, vi sarà capitato di mettere gli occhi sul numero 6 degli spagnoli: Dani Ceballos. Giocate di qualità e intelligenza calcistica indiscutibili. Ma, mentre in Europa e in Italia il suo talento era passato sotto traccia, in Spagna c’è una reale corsa per accaparrarsi il cartellino del giocatore del Betis Siviglia. Atletico, Real e lo stesso Siviglia sono sulle sue orme. E proprio a Siviglia è cominciata la sua avventura: ben 5 anni con gli andalusi prima di firmare con l’acerrimo nemico, il Betis, il quale ha compreso fin da subito di avere per le mani un talento. Infatti, poco dopo il suo acquisto, è stata messa una clausola da 15 mln. Che ora, sembra, il Real Madrid voglia pagare per avere il gioiellino classe ’96. I Blancos, inoltre, potrebbero lasciare il centrocampista un anno al Betis per farlo maturare. E la cifra di 15 mln potrebbe essere abbassata, perché Bahia Internacional, che gestisce parte del cartellino potrebbe liberarlo dal Betis portando 9 mln di euro. E la squadra andalusa ne incasserebbe di meno, perché in caso di vendita, la società detentrice della parte del cartellino prenderebbe il 15%.