Andrea Ranocchia ringrazia Spalletti e spera nella Champions

Andrea Ranocchia è uno dei protagonisti di questo finale di stagione dell’Inter. Contro l’Udinese è partito titolare, visto l’infortunio nel riscaldamento di Miranda ed ha trovato anche il gol. Per il difensore italiano sono due le reti messe a segno finora. Ecco le sue dichiarazioni a Il Giorno.

L’ex Bari ha voluto ringraziare Luciano Spalletti per il bellissimo gesto compiuto durante il ritiro estivo. Il tecnico, sentendo gli insulti rivolti al suo giocatore, lo ha difeso andando a parlare direttamente con il tifoso. Queste le parole del difensore nerazzurro: “Spalletti? A inizio anno fece un gesto per difendere me e il gruppo da un tifoso che mi aveva insultato a bordo campo in ritiro, è qualcosa per cui lo ringrazierò sempre. Io valuto l’uomo, la persona.”

L’Inter è ancora in corsa per la Champions League, ma dovrà vincere le ultime due e lottare contro la Lazio. Ranocchia, però, sa che la squadra può farcela: “Ce la stiamo giocando, nonostante un periodo difficile in inverno. Siamo stati bravi a gestirlo. Sudiamo ogni giorno per questo traguardo. Certo, dovessimo fallire sarebbe un dispiacere enorme”.

La tragica morte di Astori e la sua vita privata – “Mi sono sposato a giugno e adesso con mia moglie Giulia aspettiamo un bambino che arriverà tra due settimane. Dall’altro lato ho perso mia nonna a gennaio e un amico come Davide Astori, con cui sono stato compagno di stanza. Un colpo pesante. Dai ancora più valore alle cose più semplici. “