Thiago Motta sì, Thiago Motta no? Dopo un tira e molla durato parecchi giorni, si è deciso per il rinnovo dell’italo-brasiliano fino al 2018. Contratto annuale che va a prolungare il rapporto del centrocampista con Nasser Al-Khelaifi, geloso dei propri giocatori: nessuno va via se sotto contratto, nessuno va via alzando un polverone. Il PSG non deve mostrarsi fragile ed è questa la potenza dello sceicco. E pensare che solo due giorni fa il procuratore di Motta, Canovi, aveva tuonato a L’Equipe: “Sono accadute cose incredibili, al 90% l’esperienza di Motta al Paris Saint Germain è finita“. E, soprattutto, rimaneva in piedi il corteggiamento dell’Espanyol, come vi avevamo raccontato ieri. Come è strano il calcio. Basta un rinnovo ed un prolungamento di contratto che ogni lite sembra avere fine. Ecco le parole dell’ex Inter:

E’ un grande piacere prolungare il mio contratto al Paris Saint-Germain. Ho una storia speciale con questo club che mi ha dato molta fiducia negli ultimi 5 anni. L’avventura continua e sono molto felice. Continuiamo ad essere competitivi e daremo il massimo per andare il più lontano possibile in tutte le competizioni a cui parteciperemo“.

a cura di Matteo Tombolini (@MatteoTomb)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI