Il Psg vuole cambiare pelle. Dopo aver vinto tutto quello che c’era da vincere in Francia, la squadra dello sceicco Al Thani punta alla Champions League.

maxresdefault

Via Blanc, dentro Emery, che ha vinto tre Europa League con il Siviglia. E ora, dopo l’addio di Ibrahimovic, serve un’altro fenomeno di caratura mondiale per dare la scossa. E quel fenomeno sarebbe Neymar. Il suo contratto con il Barcellona scade a giugno 2018 e sul rinnovo offerto dai blaugrana (15 milioni a stagione fino al 2022) l’ex Santos starebbe ancora riflettendo.

Il Psg infatti si starebbe muovendo per accaparrarselo, anche a costo di spendere centinaia di milioni. La clausola rescissoria recita 192 milioni, ma non sarebbero un problema: Neymar diventerebbe il trasferimento più pagato della storia del calcio. Ma non solo: previsto un compenso da 25-30 milioni a stagione, più un “bonus di benvenuto” da 40 milioni al momento della firma.

La pista Real Madrid si è rapidamente raffreddata per il rinnovo di Cristiano Ronaldo. <<Ha ancora due anni di contratto e andranno rispettati, ma per il Real zero possibilità>>, aveva detto il padre del ragazzo.

Neymar è sbarcato a Barcellona nell’estate 2013 per 88,2 milioni dai brasiliani del Santos. Quest’anno 31 gol in 49 partite con la maglia dei blaugrana; in totale 85 gol in 141 presenze nel corso di tre stagioni in Europa. Ha vinto 1 Copa Libertadores e 1 Supercoppa Brasiliana (Santos), 2 Liga, 2 Copas del Rey, 1 Supercoppa di Spagna, 1 Champions e 1 Mondiale per Club (Barcellona).