primavera

Ieri alle 12.00, a Bologna, nell’Aula Magna della sede della Regione Emilia Romagna, si è tenuto il sorteggio. L’urna ha riservato abbinamenti interessanti in attesa dell’inizio della fase finale il 4 giugno.

Tutta la fase finale sarà giocata tra Sassuolo, Carpi e Reggio Emilia. Il programma nel dettaglio è il seguente:

JUVENTUS – SAMPDORIA (A1) domenica 4 giugno 2017 ore 15.30 a Sassuolo
FIORENTINA – ATALANTA (A2) domenica 4 giugno 2017 ore 20.45 a Carpi
INTER – CHIEVO VERONA (B1) lunedì 5 giugno 2017 ore 17.00 a Sassuolo
ROMA – LAZIO (B2) lunedì 5 giugno 2017 ore 20.45 a Carpi

SEMIFINALE A mercoledì 7 giugno 2017 ore 20.45 a Reggio Emilia
SEMIFINALE B giovedì 8 giugno 2017 ore 20.45 a Reggio Emilia

FINALE domenica 11 giugno 2017 ore 18.00 a Reggio Emilia

Questi quindi gli accoppiamenti a seguito dei play-off che hanno scremato ulteriormente il tabellone. Basti pensare al Milan che ai play-off neanche era riuscito a qualificarsi. Ma guardiamo meglio le rose in gioco. Il primo quarto mette contro i bianconeri di Grosso alla giovanissima formazione blucerchiata. Tanti gioielli in mostra, soprattutto dalla Vecchia Signora che si affiderà alle prodezze di Kean e capitan Clemenza. La Samp di mister Pedone si affiderà al bomber Vrioni e ai centrocampisti Baumgartner e Cioce per provare a infastidire la vincitrice del girone B, dopo aver sconfitto il Toro nello spareggio.

Secondo quarto tra i viola di mister Guidi e l’Atalanta di mister Bonacina. Sono due squadre con settori giovanili molto sviluppati e sicuramente la sfida sarà molto interessante. Gli interpreti principali saranno sicuramente Joshua Perez per i toscani e i vari Bastoni, Melegoni e Latte Lath per gli orobici. Gli ultimi tre sono giocatori già nell’orbita della prima squadra quest’anno quindi di sicuro valore. Da segnalare che l’Atalanta ha vinto il proprio girone davanti a squadre come Inter e Roma e la Fiorentina invece ha chiuso seconda nel proprio.

A proposito di nerazzurri, la squadra sotto la gestione di Bernazzani dopo la “promozione” in prima squadra di mister Vecchi, affronterà il Chievo Verona. Anche qui una sfida molto interessante tra due realtà affermate del panorama giovanile italiano. Nei clivensi i gioielli sono capitan De Paoli, già in orbita prima squadra, e i giovanissimi Vignato e Isufaj. Contro la banda di mister D’Anna, i nerazzurri si affideranno ai soliti Pinamonti, Souare e il roccioso Awua in mezzo al campo. Entrambe hanno chiuso seconde la Regular Season dietro a Atalanta e Juventus.

L’ultimo quarto di finale è anche il più atteso forse. Derby di Roma. Partendo dalla squadra di Alberto De Rossi, che ha deluso un pò finendo quinta e dovendo passare dagli spareggi, ha una vera e propria corazzata, soprattutto in attacco. I nomi in ballo sono quelli di Soleri, Tumminello e Coly: 57 gol in tre e tanta qualità. Con loro ci sono anche i difensori Marchizza e De Santis, già con un occhio alla prima squadra. Dal canto loro i laziali sono forti del primo posto nel girone A, grazie soprattutto a capitan Rossi, autore di ben 24 reti. Il resto della squadra è nella norma ma è il gruppo il punto forte della formazione di mister Bonatti.

Come detto in precedenza, la fase finale del campionato Primavera prenderà il via domenica 4 giugno per terminare una settimana dopo, al Mapei Stadium. Tanti saranno gli osservatori e gli addetti ai lavori interessati a queste partite che metteranno in mostra tanti giovani talenti. Chissà che da queste otto squadre non possano uscire nuovi campioni pronti a calcare i campi di Serie A.

di Stefano Pietrarelli

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI