Non si riesce a venirne a capo. Anche la Lega Pro deve alzare bandiera bianca e tramite un comunicato, annuncia che sarà rinviata la cerimonia di presentazione di calendari. Molto probabilmente slitterà anche la data della prima giornata di campionato. L’epicentro del calcio italiano si è spostato nelle aule dei tribunali, l’incertezza riguardo agli organici crea anno dopo anno una situazione di distacco sempre più marcata tra i tifosi e il movimento calcistico. Ma l’aspetto più drammatico è che non vi sono soluzioni all’orizzonte.

IL COMUNICATO:

“Alla luce dell’elevato numero di procedimenti a tutt’oggi pendenti dinanzi alla Giustizia Sportiva il cui esito influisce inevitabilmente su questa Lega, oltre allo scenario a dir poco incerto in ordine alle società che andranno ad integrare l’organico del Campionato Serie C, Lega Pro è costretta a prendere atto della impossibilità di procedere alla presentazione dei calendari per la data del 7 agosto p.v. originariamente stabilita.

Ciò premesso, il Consiglio Direttivo della Lega Pro, convocato per il giorno 6 agosto 2018, delibererà in merito alla nuova data per la presentazione dei Calendari del Campionato Serie C stagione sportiva 2018/2019 – indicativamente quella del 22 agosto 2018 – , ai gironi e, svolte le più opportune valutazioni in ordine allo scenario federale e alla conseguenze che a cascata si riversano sulla Lega Pro, delibererà le iniziative da intraprendere in ordine all’inizio del Campionato Serie C 2018/2019″.

A cura di Lorenzo Giardini