Nel weekend appena conclusosi, si è disputato il nono turno del massimo campionato inglese, la Premier League. Nella giornata di sabato, pareggio pirotecnico fra Manchester United e Chelsea, mentre il Manchester City, in scioltezza, ha rifilato un secco 5-0 al Burnley. Ottime vittorie anche per Liverpool e Tottenham, rispettivamente contro Huddersfield e Watford. Nel Monday Night, poi, vince anche l’Arsenal. Ora, vediamo in dettaglio cosa è successo #OltreLaManica.

Chelsea-Manchester United 2-2

Pareggio al cardiopalma al Stamford Bridge fra il Chelsea di Maurizio Sarri e il Manchester United di Josè Mourinho nell’anticipo del sabato pomeriggio. Padroni di casa che partono nettamente meglio, imponendo il loro ritmo alla gara. Tuttavia, i Blues faticano a scardinare la difesa avversaria e, per sbloccare la gara, ci vuole un calcio piazzato al ’20: infatti, Paul Pogba si perde Antonio Rudiger che, di testa, anticipa tutti e deposita la palla in rete. Nella ripresa, però, i Red Devils tornano in campo con un altro spirito e, alla prima occasione buona, sfruttando diverse indecisioni della difesa londinese, Anthony Martial firma il pareggio. Lo United prende coraggio e ci crede e, sfruttando un clamoroso errore di David Luiz, Juan Mata fa partire il contropiede che porta al vantaggio firmato ancora da Martial. Il Chelsea, allora, tenta il tutto per tutto ma, fino al ’95, non crea nulla di concreto. Tuttavia, allo scadere su una respinta miracoloso di David De Gea, Ross Barkley anticipa tutti e fa esplodere lo stadio. #FinoAllaFine

Ross Barkley, 24 anni: sua la rete che ha regalato un insperato pareggio ai Blues.

Wolverhampton-Watford 0-2

Ottima vittoria del Watford in casa del Wolverhampton. La squadra di Javi Gracia parte subito forte e chiude la pratica dopo soli ’21 minuti. Infatti, in poco meno di 60 secondi, gli Hornets trovano un 1-2 micidiale che taglia le gambe ai padroni di casa. Prima, ci pensa Etienne Capoué, che sorprende tutti con un gran tiro da fuori area che si va ad infilare nell’angolino. Poi, arriva il contropiede innescato da Abdoulaye Doucoure, il quale riesce a servire Roberto Pereyra che, da pochi passi, non può fallire. Per il resto della gara, gli Hornets controllano il possesso palla, non rischiando praticamente mai. #Crotali

West Ham United-Tottenham Hotsrpur 0-1

Una vittoria cinica e sofferta per il Tottenham Hotspur di Mauricio Pochettino, che batte 1-0 il West Ham United di Manuel Pellegrini. Primo tempo privo di emozioni, con pochi e scarni tentativi da parte di entrambe le squadre, almeno fino al ’44: infatti, Moussa Sissoko salta Felipe Anderson sulla fascia e riesce a servire Erik Lamela in area di rigore. Il Coco, da pochi passi, non può fallire. Ad inizio ripresa, gli Hammers ci provano con Marko Arnautovic, il quale costringe Hugo Lloris ad un miracolo su un suo colpo di testa. La partita è piatta e si trascina lentamente fino al ’90, quando, ancora Arnautovic, sfiora il pari, trovando sulla sua strada nuovamente il portiere francese. #Cinismo

Newcastle United-Brighton Hove & Albion 0-1

Sconfitta pesante per il Newcastle United di Rafa Benitez, che perde 1-0 in casa contro il Brighton Hove & Albion. Magpies che, tuttavia, partono decisamente meglio, con Ayoze Perez che, già al ‘6, sfiora il vantaggio costringendo Matthew Ryan ad una parata miracolosa su un suo tentativo da distanza ravvicinata. I Seagulls provano a reagire e, al primo affondo, Biram Kayal devia un tiro di un compagno beffando un incolpevole Martin Dubravka. Per il resto, sono i Magpies a fare la gara, trovando, però, timidamente, la conclusione a rete. Unica azione degna di nota, un tiro del brasiliano Kenedy che sfiora la traversa. #Beffa

Manchester City-Burnley 5-0

Una roboante e sonora vittoria quella del Manchester City di Pep Guardiola ai danni del Burnley. Partita senza storia sin dai primi minuti, con i Citizens in pieno controllo della gara e in grado di schiacciare i Clarets nella loro metà campo. Sergio Aguero assoluto protagonista della prima frazione: il Kun, infatti, prima, sfiora il vantaggio, poi, lo trova e, nel finale, sciupa clamorosamente il pallone del raddoppio. Ad inizio ripresa, poi, i giochi si chiudono: due rasoiate da fuori area di Bernardo Silva e Fernandinho portano i Citizens sul 3-0. Nel finale, poi, c’è spazio anche per le reti di Leroy Sané e Riyad Mahrez, che chiudono i giochi. #Allenamento

Sergio Aguero, 30 anni: ancora gol per lui.

Cardiff City-Fulham 4-2

Partita ricca di emozioni in Galles, tra Cardiff City e Fulham. Ospiti in vantaggio dopo soli 11 minuti, con il solito André Schurrle che pesca il jolly dalla distanza. Immediata la risposta dei Bluebirds, che ribaltano la situazione nel giro di cinque minuti con Josh Murphy  e Bobby Reid. I Cottagers, tuttavia, non mollano e, nel finale della prima frazione, trovano il pareggio, con il talentuoso  Ryan Sessegnon, che anticipa tutti in area di rigore. Nella ripresa, tuttavia, i gallesi chiudono i conti con Callum PatersonKadeem Harris. #Poker

Bournemouth-Southampton 0-0

Pareggio a reti bianche al Dean Court fra Bournemouth e Southampton. Dopo un primo tempo piatto, la gara prova ad accendersi nella seconda frazione, ma non decolla. Ad inizio ripresa, è Joshua King a sfiorare il vantaggio per le Cherries, mancando tuttavia clamorosamente la porta. Poi, salgono i Saints, che sfiorano la rete con Shane Long, il quale costringe il portiere al miracolo, e Manolo Gabbiadini, che scheggia la traversa.  #Nada

Huddersfield-Liverpool 0-1

Fatica ma vince il Liverpool di Jurgen Klopp, che batte l’Huddersfield Town in trasferta. I Terriers provano a chiudersi in difesa e reggono fino al ’24, quando Mohammed Salah torna al gol dopo un mese di digiuno, scattando in profondità e bruciando la difesa. I padroni di casa, a quel punto, si svegliano e colpiscono un palo con Jonathan Hogg e sfiorano la traversa con Philip Billing. Nella ripresa, i Reds tirano il freno, e si limitano a gestire il risultato. #MassimoRisultatoMinimoSforzo

Everton-Crystal Palace 2-0

A Goodison Park, l’Everton batte 2-0 il Crystal Palace nel posticipo della domenica. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa, i Toffees provano a prendere in mano la gara ma, al primo affondo, le Eagles hanno l’occasione per portarsi in vantaggio. Infatti, Seamus Coleman atterra un avversario in area di rigore. Tuttavia, dal dischetto, Luka Milivojevic si fa ipnotizzare da Jordan Pickford. Nel finale, poi, i Toffees chiudono i giochi con Dominic Calvert-Lewin e Cenk Tosun. #FinoAllUltimoSecondo

Arsenal-Leicester City 3-1

Nel Monday Night, l’Arsenal di Unai Emery batte 3-1 il Leicester City di Claude Puel. Subito grandi occasioni per Kelechi Iheanacho e James Maddison, poi, al ’31, arriva il vantaggio delle Foxes con Ben Chilwell che crossa in area di rigore trovando la deviazione decisiva di Héctor Bellerin. A quel punto, i Gunners si svegliano e, nel finale della prima frazione, trovano il pareggio con Mesut Ozil, che triangola con Bellerin prima di insaccare il pallone. Nella ripresa, poi, ci pensa Pierre-Emerick Aubameyang a chiudere i giochi con una doppietta. #10

Mesut Ozil (30 anni) e Pierre-Emerick Aubameyang (29): sono loro i mattatori del Monday Night.

Curiosità

E’ la terza volta che dopo 9 turni vi sono 3 squadre imbattute in Premier League. Era già successo nel 1978-1979 e nel 1990-1991. In entrambi i precedenti, una delle 3 squadre era il Liverpool.

10 vittoria consecutive per l’Arsenal fra Premier League e Coppe. Non succedeva da 11 anni.

Prossimo turno

La Premier League torna il prossimo weekend con il decimo turno. Nel pomeriggio di sabato, il Liverpool ospita il Cardiff. Domenica, invece, Chelsea e Arsenal sfideranno in trasferta, rispettivamente, Burnley e Crystal Palace. Poi, in serata, il Manchester United ospita l’Everton, mentre, nel Monday Night, l’atteso big match fra Manchester City e Tottenham. Ecco le altre gare: Brighton-Wolverhampton, Fulham-Bournemouth, Southampton-Newcastle, Watford-Huddersfield e Leicester-West Ham.

Classifica

Manchester City, Liverpool 23 pt.; Chelsea, Tottenahm, Arsenal 21 pt.; Bournemouth 17 pt.; Watford 16 pt.; Everton, Wolverhampton 15 pt.; Manchester United 14 pt.; Leicester 12 pt.; Brighton 11 pt.; Burnley 8 pt.; West Ham, Crystal Palace 7 pt.; Southampton 6 pt.; Cardiff, Fulham 5 pt.; Huddersfield 3 pt.; Newcastle 2 pt.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI