Nel weekend appena concluso si è disputato il sesto turno del massimo campionato inglese, la Premier League. Nella giornata di sabato, il Manchester City strapazza il Cardiff, con un secco 5-0, mentre il Liverpool rifila tre reti al Southampton. Pareggia, invece, il Manchester United, fermato sull’1-1 dal Wolverhampton, mentre il Tottenham soffre ma batte il Brighton. Domenica, pareggia a reti bianche il Chelsea con il West Ham, mentre l’Arsenal batte 2-0 l’Everton. Ora, vediamo in dettaglio cosa è successo #OltreLaManica.

Fulham-Watford 1-1

Al Craven Cottage, finisce in parità fra Fulham e Watford, con le due squadre che si fermano sull’1-1. Hornets che partono subito forte e trovano il vantaggio al ‘2, con Andre Gray, che brucia il portiere sul suo palo. I Cottagers provano a reagire poco dopo, con Luciano Vietto. Il suo tiro, tuttavia, si ferma fra le braccia di Ben Foster. Nella ripresa, i padroni di casa prendono in mano la gara, creando diversi pericoli dalle parti del portiere ospite. Su tutti, Aleksandr Mitrovic che, al ’78, trova il pareggio con un bellissimo tiro al volo. Nel finale, lo stesso attaccante serbo sfiora il gol vittoria con un gran colpo di testa che si schianta sulla traversa. #CarroArmatoSerbo

Burnely-Bournemouth 4-0

Al Turf Moor, torna alla vittoria il Burnley, che schiaccia con un secco 4-0 il Bournemouth. Clarets in pieno controllo sin dai primi minuti e in grado di chiudere i giochi già nella prima frazione: al ’39, la sblocca il ceco Matej Vydra, che risolve una mischia in area; al ’41, poi, su cross di Johan Gudmundsson, Aaron Lennon trova il rasoterra vincente che segna il raddoppio. Nella ripresa, poi, arriva anche la doppietta di Ashley Barnes. #Poker

Cardiff City-Manchester City 0-5

Manchester City esagerato in Galles, dove il Cardiff City viene schiacciato con un pesantissimi 5-0 dagli uomini di Pep Guardiola. Per la prima mezz’ora, i Citizens soffrono e faticano a trovare gli spazi per colpire ma, poi, al ’32, Sergio Aguero apre le danze, immediatamente seguito da Bernardo Silva. Nel finale del primo tempo, poi, arriva lo spettacolare gol di Ilkay Gundogan, con un missile che si infila sotto l’incrocio dei pali. Nella ripresa, gli ospiti si limitano al compitino, e il subentrato Riyad Mahrez trova la doppietta che chiude i giochi. #Pokerissimo

Crystal Palace-Newcastle United 0-0

Partita equilibrata che non si schiude dallo 0-0 fra Crystal Palace e Newcastle United, con i Magpies che partono subito forte con Ayoze Perez, il quale impegna Wayne Hennessey sin dai primi minuti. Dall’altra parte, invece, clamoroso palo colpito da Luka Milivojevic su punizione. Nella ripresa, occasione sciupata dalle Eagles, con Mamadou Sakho che, in pieno recupero, manca la porta da pochi passi. #Sfortuna

Leicester City-Huddersfield Town 3-1

Vittoria importante del Leicester City, che batte 3-1 l’Huddersfield Town al King Power Stadium. Ospiti in vantaggio dopo soli 2 minuti, con il tiro da centro area di Mathias Jorgensen. I Terriers, però, durano poco e, al ’19, Kelechi Iheanacho trova il pareggio con un gran tiro da fuori. Da quel punto in poi, le Foxes prendono in mano la gara e la chiudono nella ripresa, con la punizione di James Maddison e il colpo sotto di Jamie Vardy. #Mordente

Joel Matip, 27 anni: sua la rete che sigla il raddoppio contro i Saints.

Liverpool-Southampton 3-0

Basta un tempo al Liverpool di Jurgen Klopp che, ad Anfiled, batte 3-0 il Southampton. Reds in vantaggio dopo soli 10 minuti, con Sadio Mané che tiene vivo un pallone dopo un calcio d’angolo e serve Xerdan Shaqiri. Lo svizzero calcia in porta, e il suo tiro viene deviato da Wesley Hoedt prima di infilarsi in rete. Poco dopo, su corner, Joel Matip va in cielo e sigla il raddoppio. Infine, Mohammed Salah va a un passo dal gol del weekend con un tacco improvviso e, al primo minuto di recupero della prima frazione, entra davvero nel tabellino dei marcatori, ribattendo a rete una traversa di Shaqiri. Nella ripresa, di fatto, non c’è partita. #EasyEasy

Manchester United-Wolverhampton 1-1

A Old Trafford, finisce in parità fra il Manchester United di Josè Mourinho e il sorprendente Wolverhampton di Nuno Espirito Santo. Al ‘7, Wolves ad un passo dal vantaggio, con una girata di destro di Raul Jimenez respinta con i piedi da David De Gea. Immediata la risposta dello United, che trova il vantaggio poco dopo, con Paul Pogba che, al limite dell’area lascia il pallone a Fred, il quale buca Rui Patricio. Lo stesso Fred sfiora il raddoppio nei minuti di recupero del primo tempo con un sinistro tagliato su punizione. A inizio ripresa il Wolverhampton trova il meritatissimo pareggio. Helder Costa va via per l’ennesima volta sulla destra e mette in mezzo un pallone per Raul Jimenez che lo protegge per poi appoggiarlo a Joao Moutinho, che di sinistro trafigge De Gea. #Stop

Brighton Hove & Albion-Tottenham Hotspur 1-2

Soffre ma vince, a fatica, il Tottenham Hotspur di Mauricio Pochettino, che batte 2-1 il Brighton Hove & Albion. Partita eqiulibratissima fino al ’41, quando la punizione di Kieran Trippier trova il braccio di Glenn Murray: è calcio di rigore. Dal dischetto, Harry Kane non sbaglia.  Nella ripresa, Lewis Dunk si vede annullare il gol del pari per giusto fuorigioco; poi, al ’76, Erik Lamela trova il raddoppio. Inutile la rete finale di Anthony Knockaert. #CheFatica

Harry Kane (23 anni) e Erik Lamela (27), oro le reti che stendono i Seagulls.

West Ham United-Chelsea 0-0

Finisce a reti bianche la sfida dell’Olympic Stadium fra West Ham United e Chelsea di Maurizio Sarri. L’inizio è di marca Blues, con qualche squillo di Olivier Giroud. A cavallo della mezz’ora, il gli Hammers sfiorano in due occasioni il vantaggio con Michail Antonio: prima un sinistro alto su ottimo filtrante di Felipe Anderson, poi un destro da due passi parato alla grande da Kepa Arrizabalaga. Nella ripresa, l’ingresso di Alvaro Morata rivitalizza il Chelsea: due occasioni in pochi istanti, con Lukasz Fabianski bravo a dire di no. #Muro

Everton-Arsenal 0-2

A Goodison Park, l’Arsenal schianta 2-0 l’Everton. Subito impegnato Petr Cech, che salva i suoi su Dominic Calvert-Lewin prima, e su Richarlison e Walcott, poi. Nel finale della prima frazione, poi, primo squillo Gunners, con la traversa di Pierre-Emerick Aubameyang. Ad inizio ripresa, però, la sblocca Alexandre Lacazette che, dal limite a giro, la mette nell’angolino. Due minuti dopo arriva il raddoppio: Aaron Ramsey serve Pierre-Emerick Aubameyang, che la mette dentro. Da segnalare, la netta posizione di offside del calciatore gabonese. #CheCoppia

Curiosità

Gara numero 300 per Sergio Aguero con la maglia del Manchester City. 204 reti e 50 assist, per lui, con il club inglese.

Per Jorginho (Chelsea), 180 passaggi nella gara di domenica pomeriggio. E’ record in una singola gara dal 2003-2004.

Prossimo turno

La Premier League torna il prossimo weekend. Ad aprire il turno, il West Ham United, che sfida il Manchester United nell’anticipo delle 13,30. Poi, nel pomeriggio, l’Arsenal ospita il Watford, mentre il Tottenham andrà in casa dell’Huddersfield. Sfida casalinga, invece, per il Manchester City contro il Brighton. In serata, big match fra Chelsea e Liverpool. Ecco le altre gare: Everton-Fulham, Newcastle-Leicester, Wolverhampton-Southampton (sabato), Cardiff-Burnley (domenica) e Bournemouth-Crystal Palace (lunedì).

Classifica

Liverpool 18 pt.; Manchester City, Chelsea 16 pt.; Watforc 13 pt.; Tottenham, Arsenal 12 pt.; Manchester United, Bournemouth 10 pt.; Leicester, Wolverhampton 9 pt.; Crystal Palace 7 pt.; Everton 6 pt.; Brighton, Southampton, Fulham 5 pt.; Burnley, West Ham 4 pt.; Newcastle, Cardiff, Huddersfield 2 pt.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI