Nel weekend appena conclusosi e ripartito il campionato più bello del mondo, la Premier League. Un Manchester City inarrestabile strapazza 6-1 l’Huddersfield. Prosegue l’ottimo rullino di marcia anche di Liverpool e Chelsea, che battono rispettivamente Crystal Palace e Arsenal. Poi, cade clamorosamente lo United contro il Brighton, mentre soffre il Tottenham, ma porta a casa i tre punti. Ora, vediamo in dettaglio cosa è successo #OltreLaManica.

Cardiff City-Newcastle United 0-0

Al Cardiff  City Stadium, finisce senza reti l’anticipo di giornata fra Newcastle United e Cardiff City. I gallesi subiscono la superiorità dell’undici di Rafa Benitez, e i Magpies sfiorano il vantaggio in diverse occasioni nella prima frazione, grazie soprattutto ad uno scatenato Ayoze Perez, che costringe diverse volte Neil Etheridge al miracolo. Nella ripresa, i Bluebirds provano a reagire, sfruttando la superiorità numerica dovuta all’espulsione di Isaac Hayden, e sfiorano la rete con Kenneth Zohore  e Harry Arter. Nel finale, tuttavia, gli ospiti si guadagnano un penalty: però, ancora una volta, l’eroe di giornata è Neil Etheridge! Infatti, il portiere filippino, al ’90+6, ipnotizza Kenedy dal dischetto, evitando la sconfitta. #Saracinesca

West Ham United- Bournemouth 1-2

Altra sconfitta, invece, per il West Ham United di Manuel Pellegrini che, all’Olympic Stadium, cade 2-1 contro il Bournemouth. Hammers in seria difficoltà in campo, con il solo Chicharito Hernandez che prova a tenere alto l’orgoglio per tutta la durata della gara. Infatti, nonostante la clamorosa ingenuità di Nathan Ake e il penalty realizzato da Marko Arnautovic, i londinesi si eclissano dal campo. Infatti, le Cherries riprendono subito in mano la gara e la ribaltano nel giro di sei minuti, grazie alle reti di Steve Cook e Callum Wilson. #LightsOut

Lucas Moura, 26 anni: sabato ha siglato la sua prima rete con la maglia degli Spurs.

Tottenham Hotspur-Fulham 3-1

Il Tottenham Hotspur soffre, spreca e lotta contro il Fulham, ma vince 3-1. Sin da subito, i Cottagers si trovano in difficoltà, mentre Lucas Moura si divora un gol già fatto sparando fuori da due passi e Christian Eriksen ci prova con il tiro da fuori. A sbloccare il match ci pensa Lucas Moura che, al 43′, con un sinistro a giro dal limite dell’area, batte il portiere. Nella ripresa, il Fulham rientra in campo con un altro piglio e, al 52′, Joe Bryan crossa dalla sinistra sul secondo palo dove sbuca Ryan Sessegnon, che rimette a centro per Aleksandar Mitrovic, che insacca. Gli Spurs accusano il colpo ma, al ’74, Kieran Trippier toglie le castagne dal fuoco, con una punizione magistrale. Tre minuti dopo, arriva la rete di Harry Kane, che chiude i giochi. #CheTrip

Leicester City-Wolverhampton 2-0

Al King Power Stadium, il Leicester City batte 2-0 il Wolverhampton. Foxes che, tuttavia, non partono con il piede, con i Wolves che sfiorano il vantaggio in diverse occasioni: su tutte, l’incredibile traversa colpita da Joao Moutinho. Intorno alla mezz’ora, però, i padroni di casa passano in vantaggio: infatti, Matt Doherty devia accidentalmente nella propria porta un cross dalla sinistra. Poco dopo, James Maddison chiude i giochi, con un tiro deviato che inganna Rui Patricio. Nella ripresa, la gara si congela, nonostante l’espulsione di Jamie Vardy. #BattutaDiCaccia

Everton-Southmapton 2-1

A Liverpool, l’Everton batte 2-1 il Southampton, chiudendo i giochi già nel primo tempo. Infatti, i Toffees partono forte e sbloccano la gara al ’15, con un bel tiro da fuori di Theo Walcott; alla mezz’ora, poi, è lo stesso ex-Arsenal a trovare l’assist vincente per Richarlison: il brasiliano, da pochi metri, non può sbagliare. Nella ripresa, i Saints provano a riaprire la gara, con Danny Ings che risolve una mischia in area. Tuttavia, i padroni di casa riprendono immediatamente in mano la gara e portano a casa i tre punti. #NelSegnoDiTheo

Chelsea-Arsenal 3-2

Vince ancora e convince il Chelsea di Maurizio Sarri, che batte 3-2 l’Arsenal di Unai Emery in un emozionantissimo Derby di Londra. Pronti, via e il Chelsea passa in vantaggio, con Marcos Alonso che, all’8, serve in area Pedro Rodriguez, il quale batte Petr Cech in uscita. I Blues giocano un calcio migliore, ma i Gunners sfiorano il pareggio con Pierre-Emerick Aubameyang. Sul ribaltamento di fronte, però, Alvaro Morata centra il raddoppio. Al 37′, però, dal limite, dopo una palla sanguinosa persa a centrocampo da Willian, Henrikh Mkhitaryan trova il gol che accorcia le distanze con un rasoterra. Quattro minuti dopo, Alex Iwobi fa 2-2. Nella ripresa, gioca solo il Chelsea, che insiste e insiste fino a quando, all’81’ Eden Hazard pesca Marcos Alonso nel cuore dell’area di rigore. #WhatAMatch

Marcos Alonso, 27 anni: sua la rete che decide il Derby di Londra.

Burnley-Watford 1-3

Il Watford sbanca 3-1 nell’ostico Turf Moor, battendo il Burnley. Hornets che partono immediatamente forte, sbloccando la gara dopo soli 3 giri d’orologio, con Andre Gray che, imbeccato in area di rigore da Troy Deeney, non sbaglia. I Clarets, però, provano a reagire e, prima, trovano il pari al ‘6 con un gran colpo di testa di James Tarkowski, poi, sfiorano il vantaggio con Johann Gudmundsson. Nella ripresa, però, con un micidiale 1-2 nei primi minuti, gli ospiti chiudono i conti: al ’48,  il capitano Troy Deeney porta in vantaggio i suoi, poi, al ’51, Will Hughes firma il tris con una sassata da fuori area. #Cinismo

Manchester City-Huddersfield Town 6-1

All’Etihad Stadium, il Manchester City di Pep Guardiola si conferma alieno e schiaccia 6-1 l’Huddersfield Town. A spezzare l’equilibrio ci pensa il Kun, Sergio Aguero che, al ’25 , servito dal rinvio di Ederson, la insacca con un pallonetto. Al ’31, Gabriel Jesus trova il raddoppio con un sinistro rasoterra e, al ’35, Aguero si ripete facendosi trovare pronto su una ribattuta del portiere. Nel finale del primo tempo, arriva il gol che riapre la gara, con una deviazione di sinistro di Jon Stankovic sugli sviluppi di una lunga rimessa laterale. Nella ripresa, David Silva segna con un sinistro su punizione dai 20 metri; al ’75, poi, il Kun fra tripletta: perfetto cross di Benjamin Mendy dalla sinistra sul primo palo, deviazione col destro di Aguero e palla nell’angolino basso. Nel finale, su tentativo di Leroy Sané, il portiere respinge su Terence Kongolo, che devia nella propria porta. #CheSpettacolo!

Brighton Hove & Albion-Manchester United 3-2

All’Amex Stadium cade il Manchester United di Josè Mourinho, che viene sconfitto 3-2 dal Brighton Hove & Albion. Match subito complicatissimo per i Red Devils che, al ’25, si trovano sotto grazie alla precisa deviazione di Glenn Murray. Poco dopo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Pascal Gross, si crea un flipper d’area risolto da Shane Duffy, che firma il raddoppio.Lo United, però, al ’34, riesce a rientrare in partita, con Romelu Lukaku che deposita in fondo al sacco di testa. Al ’44, però, un altro disastro difensivo di Eric Bailly, regala a Pascal Gross il penalty del 3-1.  Nella ripresa, Mou prova a ribaltare la gara, ma né i suoi cambi né il rigore trasformato allo scadere da Paul Pogba regalano ai Red Devils la rimonta. #PoveriDiavoli

Shane Duffy, 26 anni, esulta dopo la rete siglata allo United.

Crystal Palace-Liverpool 0-2

A Selhurst Park, il Liverpool di Jurgen Klopp vince ancora, battendo 2-0 il Crystal Palace. I Reds partono subito forte, con Mohammed Salah che spreca un’occasione clamorosa. Dall’altra parte, intorno alla mezz’ora, Andros Townsend colpisce la traversa con una parabola incredibile. Nel finale del primo tempo, poi, Salah si guadagna con astuzia un calcio di rigore molto generoso, prontamente realizzato da Jack Milner. Nella ripresa, le Eagles provano a reagire, senza però creare troppi problemi. Quando al ’75, poi, Aaron Wan-Bissaka viene espulso, la gara finisce definitivamente. Infatti, poi, in pieno recupero, in contropiede, Sadio Mané chiude la partita. #Rapina

Curiosità

Dopo 15 presenze in carriera nel mese di agosto e 0 reti, finalmente si è sfatato il tabù di Harry Kane (Tottenham).

Quella di domenica è stata la 250esima gara in Premier League con la maglia del Manchester City per David Silva. E’ il quarto spagnolo a raggiungere tale risultato dopo Mikel Arteta, Pepe Reina e Cesc Fabregas.

Prossimo turno

La Premier League torna sabato prossimo, con il Manchester City che sfida il Wolverhampton, mentre l’Arsenal cercherà i suoi primi tre punti stagionali contro il West Ham. Il Liverpool, invece, ospita il Brighton, mentre il Chelsea di Sarri sfiderà l’ostico Newcastle. Nel Monday Night, infine, big match tra Tottenham e Manchester United. Ecco le altre gare: Bournemouth-Everton, Huddersfield-Cardiff, Southampton-Leicester, Watford-Crystal Palace e Fulham-Burnley.

Classifica

Manchester City, Liverpool, Watford, Chelsea, Tottenham, Bournemouth 6 pt.; Everton 4 pt.; Crystal Palace, Leicester City, Brighton, Manchester United 3 pt.; Burnley, Newcastle, Southampton, Wolverhampton, Cardiff 1 pt.; Arsenal, Huddersfield, Fulham, West Ham 0 pt.;

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI