La società di Piqué proverà a risollevare le sorti della squadra spagnola

Negli ultimi tempi, la fama imprenditoriale di Gerard Piqué sta sottraendo sempre più spazio a quella di calciatore professionista. Il difensore del Barcellona, infatti, dopo aver fatto parlare di sé per una possibile rivoluzione della Coppa Davis (vedi Piqué e l’idea che potrebbe stravolgere il tennis), ha deciso di intervenire – in veste manageriale – anche nello sport che più gli compete: il calcio.

Dopo aver perfezionato l’acquisto dell’Andorra FC, pertanto, il gruppo d’investimenti Kosmos (guidato proprio da Piqué) ha tracciato quelli che dovranno essere gli obiettivi della squadra da qui a cinque anni. Tra questi, anche il raggiungimento della Liga.

Un programma più che ambizioso, dunque, per una squadra attualmente militante nella Primera Regional Catalana (equivalente della Serie D italiana). Tuttavia, per inseguire questo obiettivo, Piqué si avvarrà del sostegno di due ”soci” molto speciali: Lionel Messi e Cesc Fabregas.

E non finisce qui. Anche per quanto riguarda il lato tecnico, non mancheranno i nomi già noti. Tra questi, spicca attualmente quello di Adrià Vilanova, figlio del compianto Tito. Il promettente classe ’97 (difensore, come Piqué) sarà quindi uno dei calciatori dai quali si ripartirà per tentare la scalata al vertice.

E chissà che, una volta raggiunto il sogno, anche i tre soci non decidano di scendere in campo per una rimpatriata…

A cura di Samuel Giuliani (9Giuliani)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.