L’Atalanta gioca a calcio in un cantiere, con Papu Gomez che si allena al “tiro del mattone”. E la Panini annuncia la creazione di figurine fronte-retro, in cui non viene mostrata la faccia del giocatore ma la schiena. Novità clamorose annunciate in un giorno speciale, il primo aprile. Che ha una tradizione di prese in giro che risale a molti anni prima dei fotomontaggi. Ecco le più clamorose.

1998 – I pali tagliati

Siamo in Spagna, dove in realtà il pesce d’aprile si festeggia il 28 dicembre. Prima della semifinale di Champions tra Real Madrid e Borussia Dortmund, alcuni tifosi madridisti tagliano i pali della porta, senza rendersi conto che rischiavano di far squalificare la propria squadra. Non c’era una porta di riserva, per cui ne venne usata una da allenamento. Il Real venne multato e fu costretto a giocare la partita successiva in un altro stadio.

2006 – Pallone d’Oro a Zidane

L’Italia è campione del mondo e il suo capitano Fabio Cannavaro ha appena vinto il Pallone d’Oro. Ma il quotidiano spagnolo Marca annuncia che la Fifa avrebbe sbagliato a contare i voti e avrebbe assegnato il premio al capitano della Francia, espulso per la testata a Materazzi durante la finale. La Fifa non la prese bene.

2012 – Il Fissiraga ai russi

Siamo in Friuli. A Pieve Pissiraga il presidente della società locale annuncia la vendita del club alla Gaszautka, una delle più importanti compagnie energetiche russe, e la creazione di uno stadio da 50mila posti. Tutto il paese esplode, la notizia rimbalza ovunque finché qualcuno scopre che Gaszautska significa “gas-bufala”. Peccato.

2014 – Lo stadio a Parabiago

Erano anni delicati per l’Inter, con il passaggio di proprietà appena avvenuto Massimo Moratti ed Erick Thohir. Si parlava della costruzione di uno stadio di proprietà – poi naufragato – e venne clonata la pagina ufficiale dell’Inter con allegato rendering dello stadio e data dell’inaugurazione. Il nuovo impianto sarebbe sorto a Parabiago, più vicino a Varese che a Milano. Comodo da raggiungere.

2014 – Galliani e il Borgomanero

Il club milita in Serie D e annuncia a sorpresa l’ingresso di Adriano Galliani nel board della società. Vengono perfino ripresi virgolettati – finti – dell’allora ad del Milan. In qualche modo è stato premonitore, visto com’è finita con il Monza.

2015 – L’Inter in ritiro in Veneto

L’Inter Club di Agordo, paese natale di Giovanni Paolo I, annuncia che i nerazzurri verranno in ritiro estivo proprio nel piccolo paese. Sindaco, presidente della squadra locale e giornalisti ci credono, spiazzati poi dalle parole di Roberto Mancini: come ogni anno, l’Inter andrà a Brunico. In Trentino.

2015 – Il tapiro a Inzaghi

Striscia la Notizia consegna un tapiro a Filippo Inzaghi per essere stato esonerato dal Milan. Il tecnico ci crede, ma Staffelli chiarisce alla fine del servizio che era uno scherzo. Peccato che Inzaghi sarà comunque esonerato, due mesi dopo. Nello stesso giorno, venne annunciato che Lady Gaga avrebbe comprato il Parma a rischio fallimento. Sarebbe stata sicuramente meglio di Manenti.

2016 – Messi al Real Madrid

Goal.com annuncia che i rivali di sempre avrebbero speso 500 milioni di euro per pagare la clausola rescissoria di Lionel Messi. I tifosi di entrambe le parti si infuriano, ma il tradimento non avviene. Il rischio di una guerra civile era concreto.

Stefano Francescato