Con la partita di oggi, potrebbe chiudersi l’avventura di Roberto De Zerbi sulla panchina dei rosanero. Infatti, al vulcanico presidente Maurizio Zamparini non è andata giù la sconfitta odierna al Barbera contro la Lazio (0-1, rete di Milinkovic-Savic).

De Zerbi è subentrato a Davide Ballardini alla seconda giornata, ottenendo 6 punti in 12 gare. Inoltre, l’allenatore bresciano ha ottenuto il peggior risultato della storia del Palermo in Serie A: 7 sconfitte di fila. Prima di lui, il record apparteneva all’uruguaiano Ettore Puricelli che, nella stagione 1956-1957, collezionò 6 sconfitte consecutive, prima di essere esonerato dall’allora presidente Arturo Cassina. Con De Zerbi in panchina, le Aquile hanno ottenuto solamente 5 punti. L’ultima vittoria risale 21 settembre: 0-1 a Bergamo, contro l’Atalanta (rete del macedone Ilijia Nestorovski).

L’esonero dell’allenatore rosanero sembra ormai questione di ore. I nomi che girano nella testa di Zamparini sono due: Davide Ballardini e Edi Reja. Per il primo, sarebbe il quarto ritorno sulla panchina del Palermo, dopo la risoluzione consensuale del contratto avvenuta lo scorso settembre. Anche per l’allenatore friulano sarebbe un ritorno: infatti, Reja giocò con le Aquile tra il 1968 e il 1973, collezionando 124 presenze e una rete. Secondo le prime indiscrezioni, il presidente avrebbe già contattato telefonicamente Ballardini. Attendiamo sviluppi nelle prossime ore.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI