All’Estadio do Dragao di Oporto, il Liverpool formalizza l’accesso ai quarti di finale di UEFA Champions League rifilando un secco 5-0 ai padroni di casa del Porto. Sugli scudi, Sadio Mané autore di una tripletta e di una prova complessiva di grande spessore.

I padroni di casa si presentano all’appuntamento con un difensivo 4-2-3-1, con il brasiliano Tiquinho Soares unica punta. Gli uomini di Sergio Conceiçao puntano sull’ottimo stato di forma, che li vedono senza sconfitte negli ultimi tre mesi e con una sola sconfitta nelle ultime 44 gare casalinghe. Jurgen Klopp risponde con il solito 4-3-3, con il super tridente Salah-Firmino-Mané, che si presenta in Portogallo con 58 reti complessive. Senza lo squalificato Emre Can e l’infortunato Nathaniel Clyne, debutta dal primo minuto Virgil Van Dijk.

I portoghesi partono sicuramente meglio, e riescono a mettere in difficoltà i Reds nei primi minuti, con Otavio che sfiora il gol del vantaggio al ‘9. Col passare del tempo, però, gli inglesi crescono ed iniziano a farsi vedere dalle parti di Josè Sa. Proprio grazie alla complicità del portiere, al ’25, il Liverpool trova il vantaggio: al termine di una serie di rimpalli, la palla finisce sui piedi di Sadio Mané che calcia debolmente in porta; sul tiro, Sa si lascia scappare il pallone, che oltrepassa lentamente la linea di porta. Quattro minuti dopo, arriva anche il raddoppio: James Milner calcia a giro, colpendo il palo; sulla ribattuta, arriva Mohamed Salah, che controlla il pallone con due palleggi prima di depositarlo in rete. Allo scadere, tornano in avanti i Dragoes, che sfiorano il gol con Soares, il cui tentativo esce di un soffio.

Nella ripresa, il copione non cambia e i Reds chiudono i giochi in poco tempo: al ’53, su contropiede innescato da Salah, Roberto Firmino aggancia un pallone in area di rigore e calcia, trovando la grande parata di Sa, che però non può nulla sul secondo tentativo di Sadio Mané. Al ’70, però, il brasiliano trova finalmente il gol, con un piattone a pochi passi dalla porta su cross di Milner. Nel finale, poi, c’è ancora spazio per il senegalese, assoluto protagonista della gara, che trova la tripletta con un grandissimo tiro da fuori area, che va ad infilarsi nell’angolino alto a sinistra.

Molto soddisfatto dei suoi ragazzi Jurgen Klopp, che ha dichiarato: “Siamo stati molto professionali, molto maturi e, nei momenti giusti, molto aggressivi. Non era facile, ma i ragazzi si sono divertiti e questa è la cosa più importante, tutti e cinque i gol sono stati favolosi. Ho visto tante prestazioni fantastiche stasera, un risultato come questo è possibile solo se tutti sono davvero al top. Robertson è stato eccezionale: ha finalmente ritrovato i suoi cross, doveva averli lasciati in Scozia o da qualche altra parte.”

Deluso e rassegnato, invece, Sergio Conceiçao“Dobbiamo assumerci la responsabilità per il risultato, in cui io sono colpevole, e vogliamo dare una buona risposta già nella prossima partita contro il Rio Ave. Abbiamo sprecato tutto il possibile, siamo stati in partita fino al gol del Liverpool; fino a quel momento non avevamo concesso occasioni, poi il raddoppio ha messo K.O. la squadra. Questa stagione abbiamo dimostrato carattere e personalità. Siamo tristi e delusi da questo tipo di risultati, ma dobbiamo guardare avanti e concentrarci sul nostro obiettivo finale, che è il campionato, senza dimenticare la Coppa del Portogallo.”

 

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI