Riccardo Orsolini, giovane attaccante classe 1997, è uno dei giovani più promettenti del panorama italiano.

Dopo una superba stagione in Serie B all’Ascoli per Orsolini è arrivato il momento di misurarsi con la massima serie. La stagione inizia con pochi minuti a Bergamo e prosegue con il trasferimento a Bologna a gennaio dove inizia a mettere minuti nelle gambe e a far intravedere le sue ottime qualità. Purtroppo per il giovane di proprietà della Juventus non è ancora arrivato il momento del primo goal in Serie A e la sorte ci ha messo il suo zampino. Infatti prima con la maglia dell’Atalanta contro il Crotone, poi con quella del Bologna, oggi, contro il Milan è stata la tecnologia ad annullare il goal a Orsolini. La prima volta fu un fuorigioco millimetrico a incastrare il classe 1997, oggi un tocco con il braccio. Fatto sta che il giovane esterno d’attacco si trova ancora a zero reti in Serie A ma, con un pizzico di fortuna in più, adesso nel suo “score” personale ci sarebbero due reti di cui una ad un avversario blasonato come il Milan.

Orsolini e il Var: storia di un amore mai sbocciato, con la tecnologia che costringe il giovane attaccante a dover attendere ancora per festeggiare la prima rete in Serie A.

A cura di Filippo Rivani