Nuovo arrivo per Ancelotti

Dopo una fase di stallo nel mercato del Napoli, finalmente torna a muoversi qualcosa: il prossimo colpo per la squadra di Ancelotti sarà Santiago Arias. I partenopei stanno cercando di mettere a disposizione del nuovo tecnico una squadra forte e molto profonda, con la possibilità di avere dei ricambi nei vari ruoli e, proprio per questo, il DS Giuntoli sta per chiudere la trattativa con il terzino del PSV, ruolo nel quale il Napoli è a corto di uomini. L’affare si aggira sui 12 milioni di euro più bonus, che faranno avvicinare il prezzo totale alla richiesta degli olandesi, ovvero 15 milioni. Con il giocatore c’è già l’accordo sulla base di un quinquennale a 2 milioni a stagione, ma ci sono da limare gli ultimi dettagli legati ai diritti d’immagine, vero nodo nelle trattative con il presidente De Laurentiis.

Velocità, spinta e intelligenza tattica: sono queste tre le caratteristiche principali di Arias. Essendo un terzino molto offensivo, sulle prime due qualità non c’è da stupirsi, mentre la terza è un po’ più rara per chi gioca in questo ruolo: la sua posizione che spesso lo vede oltre la metà campo permette ad Arias di giocare molti palloni e di trasformarsi praticamente in un play sulla fascia. E lo dimostrano i numeri: con 55 occasioni create è stato uno dei giocatori più propositivi della scorsa stagione nel PSV, con addirittura 21 assist in 172 partite nella sua esperienza in Olanda. Ancelotti ha quindi pane per il suo modulo.

Hysaj pronto al rinnovo

Nel frattempo il Napoli prova anche a tenere a Castel Volturno i suoi giocatori principali, e tra questi c’è sicuramente Elseid Hysaj. L’albanese, con l’arrivo di Arias e l’assenza ancora per molto tempo di Ghoulam, dovreb

Hysaj pronto al rinnovo con il Napoli.

be giocare la prima parte di stagione a sinistra (come ha già fatto lo scorso anno) e Ancelotti vuole tenersi stretto questo jolly: nei prossimi giorni, infatti, arriverà nel ritiro del Napoli Mario Giuffredi, procuratore di Hysaj, pronto a trattare del rinnovo del suo assistito che vedrebbe un aumento dell’ingaggio a 2,4 milioni a stagione e la cancellazione della clausola da 50 milioni che è presente in questo momento e che potrebbe far gola a diversi club. Di certo non al Chelsea di Sarri che, per via delle penali imposte dal Napoli, non potrà pagare questa somma per portare a Stamford Bridge il terzino albanese.

A cura di Giorgio Freschi (@GiorgioFreschi)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI