Riaparte anche il mercato del Napoli e lo fa dalla porta: tiene banco, infatti, ancora la situazione Reina, non convinto di rimanere all’obra del Vesuvio. Ecco, allora, che salgono le quote di Cragno, protagonista della cavalcata del Benevento in A, ma di proprietà del Cagliari. Il portiere classe ’94 ha così risposto, alla Gazzetta, alla domanda su un suo ipotetico approdo al Napoli: “Napoli? Alle big è difficile dire no, ma nel mio ruolo serve continuità. Per crescere e migliorare ho bisogno di giocare. Idoli? Da bambino mi divertiva vedere Higuita, ma era un po’ pazzo. Come carattere e modello il riferimento è Casillas”. In caso la società volesse puntare realmente su Cragno, prenderebbe piede l’ipotesi di lasciare Sepe in prestito al Benevento. Il talentuoso numero uno di Torre del Greco, nelle ultime due stagioni, tra Fiorentina e Napoli ha collezionato solo 8 partite, mentre nella stagione 2014/2015 con l’Empoli, giocando con continuità, aveva messo in risalto le sue qualità tra i pali.

Ma, la situazione è in continuo divenire: l’appetibilità del club partenopeo, ha fatto sì che anche un altro estremo difensore sia stato accostato agli azzurri: si tratta di Diego Alves, il cui procuratore, Battistini, ex Napoli, ha dichiarato a Radio Kiss Kiss: “Stiamo cercando delle soluzioni di alto livello per il suo futuro perché c’è la possibilità che possa lasciare Valencia. Ha bisogno di nuovi stimoli e di nuova adrenalina, è un portiere di altissimo livello e merita di giocare in un top club, senza togliere nulla al Valencia. E il Napoli è un top club. Nel caso in cui dovesse restare in azzurro un portiere di altissimo livello come Reina, tanti ragionamenti possono cambiare. Bisogna avere rispetto per un campione assoluto quale è Pepe Reina e per le sue decisioni. Se, cosa interna al Napoli e nella quale non voglio addentrarmi, dovesse esserci un divorzio tra lui ed il club, penso che Diego Alves per personalità, livello ed esperienza, sarebbe un profilo perfetto per sostituire un portiere importante come Reina. Diego Alves è nel giro della Nazionale brasiliana, regge la pressione delle piazze importanti, vedi Valencia. Per questo reggerebbe bene la pressione di una piazza esigente che punta al massimo”.

a cura di Matteo Tombolini (@MatteoTomb)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI