Bentornato campionato!

Dopo la pausa per le nazionali (abbastanza deludente per noi italiani) ritorna in campo la serie A.

Alle 15 l’inter ospiterà il Parma a Milano con l’obiettivo di percorrere la strada tracciata con il Bologna.

La partita più attesa, e dal pronostico più incerto in questo sabato di campionato, andrà in scena al San Paolo alle ore 18.

A Napoli arriverà una Fiorentina in rampa di lancio, che viene da 2 vittorie nelle 2 partite giocate (alla prima giornata era prevista Samp-Fiorentina, rinviata per i noti fatti del ponte Morandi) e che vuole continuare ad essere, virtualmente, l’unica squadra a punteggio pieno con la Juventus.

QUI NAPOLI:

Nella conferenza stampa di ieri, Carlo Ancelotti, è parso tranquillo e sicuro che il suo Napoli riuscirà a riscattare la prova opaca di Genova. L’allenatore reggiano non ha voluto regalare indizi circa la formazione che scenderà in campo quest’oggi. Dalle indicazioni che però arrivano, è probabile che si vada verso il rientro di Hamsik e Callejon al posto, rispettivamente, di Diawara e Verdi (quest’ultimo molto deludente nell’ultima uscita a Genova). Nel reparto arretrato l’unico dubbio è legato al possibile utilizzo di Maksimovic al posto di Albiol o Koulibaly. Ultimo ballottaggio, riguarda il posto di centravanti: Milik sembra leggermente favorito su Mertens anche se, su stessa ammissione dell’allenatore, entrambi sono arrivati molto stanchi dalla pausa nazionali.

PROBABILE FORMAZIONE:

Napoli, (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

QUI FIORENTINA:

Ottimo l’inizio di stagione per la squadra agli ordini di Mister Stefano Pioli.

Nelle prime due uscite sono arrivate due vittorie molto diverse tra di loro. Se col Chievo abbiamo potuto ammirare una squadra che vince divertendosi, contro L’Udinese è arrivata una vittoria “sporca” frutto di grinta e tenacia.

I Viola arrivano al San Paolo con l’ambizione di portare a casa i tre punti e di sedersi, in campo di vittoria della Juve sul Sassuolo domani, virtualmente accanto ai bianconeri in cima alla classifica.

Probabilmente sarà confermata la formazione che ha sconfitto l’Udinese con tre piccole variazioni. Procediamo in ordine di schieramento: Infortunatosi Lafont (potrebbe tornare per fine ottobre) toccherà a Dragowski difendere la porta Viola. In mezzo al campo, confermati Gerson e Benassi, la novità è rappresentata dal rientro di Veretout, nella sua nuova veste da regista. L’ultimo dubbio riguarda l’attacco, in particolare Marko Pjaca: il giovane talento croato scalpita per poter andare a comporre il tridente che tanto ha fatto sognare i tifosi della Fiorentina quest’estate. Pioli ci sta pensando e potrebbe concedere quest’occasione all’ex Juventus.

PROBABILE FORMAZIONE:

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca.