Non è ancora ufficiale, ma Radja Naingolan è virtualmente un giocatore dell’Inter. La mezzala belga, 30 anni, approderà a Milano dopo quattro stagioni e mezzo alla Roma, durante le quali era diventato un idolo della piazza, a suon di grandi prestazioni e grande grinta sempre mostrata in campo.

In Italia ha giocato anche con Piacenza e Cagliari. “La Gazzetta dello Sport” ha intervistato il calciatore, che ha fatto parlare di sé anche nelle scorse settimane per la sua esclusione dal Mondiale con il suo Belgio.

Queste le due dichiarazioni: “Porto nel cuore i colori giallorossi e i tifosi, ma è stata la Roma a volermi cedere. Porterò per sempre nel cuore ogni momento vissuto con questi colori, lascio la Roma dopo aver dato tutto in queste stagioni meravigliose. L’Inter mi ha voluto fortemente, più di tutti. Non posso che ringraziare la società. Ritroverò un grande allenatore, sono felice di lavorare nuovamente con lui“.

Poi aggiunge: “Voglio ringraziare ogni tifoso romanista per queste stagioni insieme. Mi hanno sempre sostenuto e dimostrato grande affetto, non lo dimenticherò mai. La scelta di andare via non è dipesa da me, è una decisione presa dal club che io ho rispettato“.

Raffaele Campo (@CampoRaffaele)