Ieri sera, si è concluso il campionato di Serie A, quindi, eccoci qui con l’ultimo appuntamento stagionale della nsotra rubrica MoviolAA Serie A, pronti ad analizzare gli episodi da VAR di giornata.

Atalanta-Sassuolo 3-1

Nella gara del Mapei Stadium diretta da Daniele Doveri, da rivedere due episodi. Il primo, la contestata rete di Duvan Zapata al ’35: il Sassuolo chiede un fallo di mano dell’attaccante colombiano sul rimpallo decisivo. Il direttore di gara, dopo silent check, convalida giustamente. L’altro episodio, invece, è la rete convalidata a Pasalic dopo ben 3 minuti di check VAR per verificare la posizione di partenza del croato, che è regolare.

Inter-Empoli 2-1

Nella gara di San Siro, l’ultima della carriera di Luca Banti, da rivedere tre episodi. Al ‘5, Icardi chiede un calcio di rigore per un intervento di Silvestre. Dopo check VAR, il direttore di gara lascia giustamente correre. Indiscutibile, invece, il calcio di rigore assegnato ai Nerazzurri al ’61 per un fallo di Dragowski, in uscita, sul numero 9 dell’Inter. Infine, al ’97, giusta la decisione di Banti che, richiamato dal VAR, annulla la rete per l’ingenuo fallo di Keita che, per bloccare il rientro in porta del portiere polacco, lo atterra a metacampo.

SPAL-Milan 2-3

Nella gara di Ferrara, diretta da Paolo Valeri, da rivedere solamente il calcio di rigore assegnato ai Rossoneri al minuto ’63. Evidente ed ingenua la spinta di Cionek ai danni di Piatek: corretta la decisione del direttore di gara, la cui decisione è confermata dal VAR.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI