Altro turno di campionato archiviato ed ennesimo appuntamento con la nostra rubrica MoviolAA Serie A, pronta ad analizzare tutti gli episodi da VAR del weekend.

Chievo-Milan 1-2

Al Bentegodi, proteste del Chievo in occasione del secondo gol rossonero, al ’57, per un presunto fallo di Piatek. Tutto regolare per il direttore di gara Luca Pairetto che, giustamente, dopo consulto VAR, lascia correre.Come verificato dal VAR, è regolare la posizione di partenza dell’attaccante polacco che, poi, tenta di colpire in rovesciata il pallone, venendo ostacolato da Depaoli. I veneti protestano veementemente per chiedere il presunto fallo per gioco pericoloso di Piatek: tuttavia, si può chiaramente notare come l’ex-Genoa tenti la sforbiciata senza colpire né affossare l’avversario. Inoltre, Depaoli colpisce chiaramente il pallone con il braccio, di conseguenza, in caso di mancata rete rossonera, sarebbe stato addirittura calcio di rigore.

Bologna-Cagliari 2-0

Nella gara del Dall’Ara, da rivedere solamente il calcio di rigore assegnato ai felsinei al ’34. Su cross dalla destra, Bradaric intercetta il pallone chiaramente con il braccio. Nessun dubbio per Massimiliano Irrati, che assegna il penalty. Decisione confermata anche dal VAR.

Inter-SPAL 2-0

A San Siro, da rivedere due episodi. Al ’33, rete annulla ai Nerazzurri: Lautaro Martinez, infatti, controlla il pallone, prima con il petto, poi, con il braccio. Ad essere fiscali, l’argentino poteva anche essere ammonito, in quanto trae vantaggio dal tocco con il braccio. Un eventuale cartellino giallo, lo avrebbe costretto a saltare il derby di domenica prossima, Il VAR annulla. Al ’68, infine, regolare il secondo gol nerazzurro, firmato da Politano. La posizione di partenza dell’ex-Sassuolo, infatti, è regolare.

Sassuolo-Napoli 1-1

A Reggio Emilia, proteste per il Napoli, che chiede un calcio di rigore al ’67 per un presunto contatto in area di rigore fra Ferrari e Milik. Né Gianluca Manganiello, né il VAR intervengono. Il fallo sembra tuttavia esserci.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI