Archiviato anche il 36esimo turno di Serie A ecco qui, come di consueto, con la nostra rubrica MoviolAA Serie A, pronti ad analizzare tutti gli episodi da VAR di questa giornata.

 

Genoa-Atalanta 1-2

Al Ferraris, nella gara diretta da Massimiliano Irrati, solamente due gli episodi da vedere. Il primo, riguarda il secondo gol annullato alla Dea: infatti, al ’19, su un lungo lancio dalla retrovie, Zapata salta Romero e batte Radu. Il direttore di gara ferma tutto e annulla la rete per offside del colombiano. Decisione confermata anche dal VAR. Il secondo, invece, riguarda un presunto calcio di rigore chiesto dai padroni di casa al ’30: infatti, su un colpo di testa di un giocatore del Genoa, Castagne devia il pallone in corner con la spalla. Irrati lascia correre fra le proteste dei genoani, il VAR conferma la sua decisione.

Fiorentina-Milan 0-1

Nella gara del Franchi, da rivedere un episodio non propriamente da VAR, ma strettamente legato ad un episodio recente che ha destato molte polemiche. All’87, sugli sviluppi di un corner, Vitor Hugo si scontra con Borini, con l’ex-Roma che resta a terra. Nel mentre, il difensore viola si avvicina al direttore di gara, Maurizio Mariani, e lo spinge vistosamente mimando il contrasto appena accaduto in area. Da regolamento e, visto anche il precedente della scorsa settimana con Lucas Paquetà in Milan-Bologna, il brasiliano sarebbe dovuto essere almeno ammonito, se non addirittura espulso vista la violenza del gesto (che non può essere giustificata dalla motivazione per cui lo compie).

Torino-Sassuolo 3-2

Nella gara delle 12,30, da rivedere solamente l’episodio del calcio di rigore concesso al Torino al ’15. Infatti, Magnanelli colpisce il pallone a braccio largo, ma il direttore di gara, Piero Giacomelli, lascia correre. Richiamato dal VAR, rivede l’episodio e assegna il penalty.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI