Eccoci qui con l’ultimo appuntamento con la nostra rubrica MoviolAA Serie A, per quanto riguarda la sesta giornata di campionato. Oggi, analizzeremo alcuni episodi di uno dei due posticipi, Empoli-Milan, diretto da Piero Giacomelli.

Empoli-Milan 1-1

Nel primo tempo, rigore non assegnato ai padroni di casa per un fallo di mano di Diego Laxalt, il quale, su cross di un giocatore toscano, colpisce il pallone con il braccio. Situazione difficile da giudicare e valutare ad occhio nudo, tuttavia, la tecnologia sarebbe dovuta intervenire. Giusto assegnare il calcio di rigore in favore della squadra toscana al ’69: clamoroso errore di Alessio Romagnoli, che rinvia il pallone addosso a Levan Mch’edlidze, il quale viene poi atterrato in maniera maldestra dal difensore rossonero. Silent check del VAR, che conferma la decisione del direttore di gara. All’82, poi, i calciatore dell’Empoli reclamano un calcio di rigore per un presunto fallo di Tiemoué Bakayoko ai danni di Mch’edlidze. Giusto non assegnare il penalty, con il georgiano che accentua notevolmente la caduta.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI